Ag. Julio Cesar: “E’ già tanto che Julio venga a Napoli e non chieda l’aumento di ingaggio”

0
48

 

 

 

Napoli-Julio Cesar, oggi ogni giorno è quello buono. E invece ancora un nulla di fatto. Per chiarire la vicenda, l’agente del portiere, Josias Cardoso, è intervenuto a ‘Radio Crc’ parlando della trattativa: “Mancano ancora i dettagli da definire, la scelta finale è nelle mani del presidente De Laurentiis – dice – Non siamo arrivati ancora ad un accordo con la società azzurra sulla cifra dello stipendio del portiere. Mi hanno fatto una proposta ma era troppo lontana da quello che percepisce oggi Julio come stipendio“.

Confermata dunque che si tratta solo di un problema di ingaggio e non di accordo con il Qpr: “Julio Cesar è ritornato ai livelli di quando all’Inter ha vinto il triplete – prosegue Cardoso – Il calciatore ha fatto una grande Confederations Cup, ha dimostrato il suo alto valore e non vuole che il suo ingaggio venga abbassato, anzi è già tanto che non abbia chiesto un aumento come hanno fatto altri suoi compagni quando sono andati a giocare in altri club. Julio Cesar verrebbe anche in prestito a Napoli“.

In merito all’interesse della Roma e di altri club, dichiara: “Anche il club giallorosso è interessato al portiere ma resta la richiesta di qualche tempo fa, non ci sono sviluppi ulteriori. Non ci sono difficoltà economiche per il Napoli per accontentare Julio, sta a De Laurentiis fare le sue valutazioni. Stiamo lavorando a proposte di altri club ma non vogliamo mettere pressioni al Napoli che deve avere il tempo di decidere con calma. Il mio assistito considera Napoli una ottima squadra, con la mentalità vincente. Ci sono tutti i presupposti per vincere lo scudetto e fare bene in Champions League“.

Infine su Damiao e Rafael: “Non so se Damiao sia il giocatore in grado di sostituire Cavani, è un bravo calciatore ma compararlo a Cavani sarebbe rischioso. Rafael è un bravo portiere, è stato un acquisto importante per il gruppo azzurro”.

 

A.I.