Eder Balanta: “Al River sono felice, ma se mi chiamano dall’Europa…

0
50

Diviso da un anno a questa parte tra indiscrezioni che lo vogliono in Italia ed in Russia, il fedelissimo di Ramón al River Plate, il colombiano Balanta, concede ai microfoni di ‘Clarín.com il suo punto di vista circa le richieste dai club esteri. “La mia testa è solo al River” – esordisce il difensore – “Per il momento il River è la mia unica realtà. Non ho mai prestato attenzione a tutto quello che si è dentro nel frattempo, non posso mettere da parte gli obiettivi del gruppo. Domani se arriverà un’altra opportunità, allora sarà valutata. Finché non arriva, continuo a stare concentrato durante ogni allenamento e partita che mi toccherà giocare con questa maglia.  So che il mio cartellino ha un costo elevato e questo suona strano alle mie orecchie, però cerco di non alimentare i commenti. A chi non piacerebbe giocare in Europa? Per questo parlo con i miei compagni che hanno più esperienza, con la mia famiglia, con il tecnico… loro mi aiutano a tenere i piedi per terra”. 

 

S.U.