KICKOFF- “Procuratori 2.0”

0
16

di Vincenzo Matino (Twitter: @VincenzoMatino)

Che i procuratori siano figure difficilmente inquadrabili e gestibili è un dato di fatto. Da molti considerati la rovina del calcio, trasformato troppo spesso in un business attaccato all’ultimo centesimo guadagnabile, di solito litigano con i presidenti e al massimo animano il mercato.

Il disastro vero avviene però quando si lasciano andare a commenti “tecnici” che rischiano di compromettere gli equilibri di una squadra, come successo con quello di Inler. “Da quando è arrivato Jorginho, Gokhan gioca e si esprime meglio. Behrami e Dzemaili giocano di più con il cuore, che è un pregio, ma anche un difetto, perchè l’indisciplina tattica rischia di mettere in difficoltà la difesa“. E la frittata è fatta. 

Ovviamente non sono mancate scuse e rettifiche, ma è stato come applicare un cerotto su una ferita da granata. Servirebbe a volte ricordare il detto “A ognuno il suo”, a noi il calcio, ai procuratori il business e basta. 

HAI TWITTER? AMI IL NAPOLI? CLICCA QUI PER SEGUIRE IL TUO NAPOLI SU TWITTER