IL CORRISPONDENTE – Rugolotti: “Parma stanco, ma attenzione agli esterni. Donadoni vuole il possesso palla”

0
22

parma

 

HAI TWITTER? AMI IL NAPOLI? CLICCA QUI PER SEGUIRE IL TUO NAPOLI SU TWITTER

 

di Mario D’Amiano (Seguimi su Twitter: clicca qui)

 

Il Napoli si gioca a Parma una delle ultime possibilità di guadagnare punti preziosi per il secondo posto. Gli uomini di Donadoni non stanno trascorrendo un periodo positivo date le tre sconfitte consecutive e il pareggio con il Genoa nelle ultime quattro gare. Benitez schiera la stessa formazione che ha battuto la Juve dando ancora spazio all’ottimo Henrique in difesa, mentre in attacco Insigne è in netto vantaggio su Mertens per la maglia da titolare. Per conoscere le ultime novità sul Parma, NapoliCalcioLive ha contattato Alberto Rugolotto di Parma TV, il quale ci ha riferito: “I ragazzi di Donadoni arrivano piuttosto stanchi fisicamente a questa gara. Nonostante le tre sconfitte consecutive però, il Parma è ancora in corsa per un posto in Europa e cercherà di vincere stasera contro il Napoli“.

CHIAVE TATTICA – Donadoni non snatura il suo modo di giocare e proverà a mettere in grande difficoltà gli azzurri tenendo il possesso palla: “Il mister parmense cercherà di imporre il proprio gioco avendo il possesso palla con il suo 4-3-3, modulo che utilizza spesso – prosegue Rugolotto – . L’assenza di Amauri non si farà sentire perchè anche quando giocava non era in gran forma nelle ultime gare. Il Napoli deve fare attenzione agli esterni parmensi. Su tutti Schelotto (che ha una media gol importante), Cassani e Molinaro. In questo momento il punto debole del Parma è il centrocampo perchè Gargano è assente da molte partite. Tuttavia, la corsa di Biabiany potrà far male alla difesa partenopea”.

PROBABILE FORMAZIONE – Il mister gialloblu schiera Cassano come ‘falso nueve’ e ha pochi dubbi di formazione. A centrocampo non gioca l’indisponibile Gargano. Ecco la probabile formazione del Parma: Mirante; Cassani, Paletta, Felipe, Molinaro; Acquah, Marchionni, Parolo; Biabiany, Cassano, Schelotto.