Home Napoli News Il papà di Ciro: “Si incolpa mio figlio invece di cercare i...

Il papà di Ciro: “Si incolpa mio figlio invece di cercare i responsabili. Tanta solidarietà per lui”

CONDIVIDI

ciro

 

Giovanni Esposito, padre di Ciro, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC: C’è stata una gara di solidarietà nei confronti di Ciro perché la gente è indignata per quanto accaduto. Chi butta bombe contro bambini e donne è un terrorista e anziché andare a cercare i responsabili, si incolpa mio figlio. Lo Stato si è fatto vivo sì, solo per arrestare mio figlio. Nessuno ha chiesto informazioni sullo stato di salute di Ciro. I ragazzi che erano con Ciro, prima dopo e durante lo sparo hanno raccontato tutto alla polizia ma non si capisce perché le loro testimonianze non siano prese in considerazione. Per fortuna adesso possiamo stare accanto a Ciro, era assurdo non poterlo vedere. Non riesce a parlare perché è intubato, ma scherzando gli ho chiesto se voleva vedere Maradona e lui mi ha fatto col capo un cenno. Per ora non può parlare, non abbiamo ancora avuto il piacere di ascoltare la sua voce”.