Home Napoli News Questore Napoli: “I tifosi violenti devono restare in carcere. Non offendiamo il...

Questore Napoli: “I tifosi violenti devono restare in carcere. Non offendiamo il tifo azzurro per degli imbecilli”

CONDIVIDI

questore napoli

 

Intervenuto a Radio Crc, il Questore di Napoli Guido Marino ha rilasciato alcune dichiarazioni su Roma-Juve e sui fatti della Coppa Italia: “In merito ai fatti di Roma è il caso di chiedersi se il clamore sia scaturito dalla comparsa della pistola o sia di altra natura. Spesso si parla del modello inglese, ma in Inghilterra gli Hooligan in carcere ci restavano. L’unico a poter parlare dei fatti di Roma è il Questore di Roma

Ovvio prevedere un’infiltrazione dei tifosi del Napoli per la partita tra Roma e Juventus. Chi si occupa di questa materia deve prevedere anche l’imprevedibile. Ad ogni modo non mi risulta nulla del genere

Gestiremo il prossimo Napoli-Roma come abbiamo sempre fatto. La sintonia con la Questura di Roma è costante. Non vorrei dare l’impressione di ridimensionare la portata di tali argomenti, ma ciò che per molti è straordinario per i poliziotti rientra nella norma

Il San Paolo è sempre pieno, anche per amichevoli o partite che sembrerebbero inutili. Abbiamo a che fare con una tifoserie innamorata, che non può essere offesa a causa di qualche imbecille

È prevista la possibilità di ricorrere e ridimensionare il provvedimento del Daspo nella sua portata. L’impianto normativo, dal Daspo alla squalifica del campo non possiamo metterlo in discussione quando non ci convince. Se ci sono le norme non si capisce per quale motivo al momento di applicarle, ci meravigliamo e non parlo delle questione relative ai reati da stadio, ma in generale