NCL @Castelvolturno – Benitez: “Sarà una gara interessante. I tifosi dovranno darci una mano”

0
16

conferenza

 

Alla vigilia dell’importante sfida d’andata per il preliminare di Champions League contro l’Athletic Bilbao, Rafa Benitez tiene la sua solita conferenza stampa di presentazione nella sala stampa di Castelvolturno:

Cosa ti aspetti dalla gara contro il Bilbao?

“Mi aspetto una squadra completa, che sa fare tutto. Hanno qualità, e si conoscono da anni. Questo ê un vantaggio importante. Sarà difficile affrontarli: difendono, pressano, ripartono. Sarà interessante anche dal punto di vista tattico e bella per i tifosi” Il

Napoli é una squadra completa?

“Dobbiamo concentraci su quel che abbiamo. Parlare di mercato ora non ha senso. Dobbiamo giocare al massimo e dopo vedere cosa succede. Queste due partite possono essere decisive. Decisive per me, non per la società, che avrà un futuro brillante” 

Gli stadi avranno molta importanza in queste due gare?

“Sappiamo che in queste partite non prendere gol é importante e fare gol é fondamentale. Il San mamés é uno stadio caldo, ma il San Paolo non sarà da meno. Mi aspetto aiuto dai tifosi, che siano il nostro 12° uomo. Devono aiutare i ragazzi che vanno in campo, anche e soprattutto se fanno errori. Sono sicuro che ci daranno una grande mano”

Hai già affrontato i preliminari, cosa ci dici?

“Ho già esperienza di preliminari Champions. Anche nell’anno in cui l’ho vinta li ho giocati. Voglio affrontare al massimo questa partita: non é possibile avere la squadra al cento per cento dopo il mondiale. Ma abbiamo qualità e la prima partita in casa. Sono convinto che siamo a posto ma dobbiamo mostrarlo in campo”

Come sta Higuain? I tifosi sono in apprensione

“Higuain sta bene ma non al cento per cento. Però é un giocatore di qualità e anche al 70% può essere fondamentale”

Zuniga fuori dalla lista convocati

“Dovevamo decidere una lista di 18 e quelli arrivati in ritiro più tardi non sono al massimo della condizione”

I tifosi sognano il passaggio e temono l’eliminazione

“Non passare non sarebbe una tragedia. Tante grandi squadre a volte non giocano la Champions. Che sia una competizione fondamentale é sicuro, ma se arriviamo all’appuntamento con ansia facciamo male”

Napoli e Bilbao volevano evitarsi. Chi è più forte?

“Non so chi sia più forte. Noi dobbiamo rispettare loro, una squadra che da tanto anni lavora bene. Loro sono forti e noi siamo forti. La cosa più importante sarà avere fiducia in noi stessi: sarà difficile ma sarà difficile anche per loro.”

Hamsik è stato spesso sollecitato in ritiro, è soddisfatto da lui?

“Sono molto soddisfatto di Hamsik: dal primo giorno ha mostrato la voglia di far bene e dimostrare il suo livello”

Sono andati via alcuni calciatori, arrivate indeboliti a questo preliminare?

“Non credo. Sono arrivati giocatori di qualità e di certo, anche se il Mondiale non ci farà arrivare al massimo, le amichevoli hanno mostrato che la nostra squadra sappia cosa fare. La preparazione atletica deve migliorare ma con l’arrivo di nuovi calciatori credo potremmo avere un gruppo competitivo”

Ci sono voci di una chiusura per De Guzman

“Inutile parlare di De Guzman: domani non ci sarà e non so se ci sarà in seguito. Bigon sta lavorando benissimo, ci sentiamo ogni tre ore al telefono, ma al momento sto pensando alla partita di domani”

Come credi si comporterà in campo il Bilbao?

“L’Athletic farà la sua partita: non credo che ci aspetteranno. Noi dobbiamo giocare la nostra partita, fare bene, e pensare anche al ritorno a Bilbao”

Il suo futuro sarà ancora legato al Napoli?

“Io sono un professionista, concentrato sua prossima partita. Non penso al mio futuro, non sarebbe giusto farlo. Guardate al Chelsea: ho giocato fino alla fine pur sapendo il mio futuro”

La Champions sarà fondamentale per il futuro della stagione?

“La Champions é importante, ma non significa che senza la Champions la squadra non possa crescere. Potremmo puntare allo scudetto, alla Coppa Italia, all’EL. Noi dobbiamo affrontare così queste due partite, con la consapevolezza di poter passare. L’Athletic non ha nulla da perdere ma noi non possiamo avere paura di giocarla. Non passare non sarebbe la fine, possiamo ancora crescere tanto”

Come sta recuperando Michu?

“Michu si sta allenando benissimo. Sono fiducioso per le sue prestazioni”

In una gara tanto difficile la differenza possono farla i calci piazzati?

“Il Bilbao ha dimostrato di poter fare tre gol su calci d’angolo in una partita. La gara dunque potrà risolversi anche così. Mi dispiace leggere la stampa spagnola parlare di spie napoletane. Di certo non ne abbiamo bisogno”