LA COPPIA – Callejon e Albiol, ispano-napoletani dal cuore azzurro

Callejon
Callejon © Getty Images

Arrivarono insieme nel lontano 2013 svestendo la camiseta blanca del Real per indossare quella azzurra, e forse men nobile, del Napoli. Si parla ovviamente di Josè Maria Callejon e Raul Albiol, entrambi iberici puro sangue ma con una nuova nazionalità acquisita col tempo. Da Madrid a Napoli con amore. Un amore nato certamente un po’ alla volta, ma che ora è diventato un legame fortissimo, quasi indissolubile con la piazza, con lo stadio e con i tifosi. Due facce della stessa medaglia: da una parte abbiamo Callejon, serioso in campo ma estroverso fuori, sin da subito pazzo di Napoli e dei napoletani. Dall’altra ecco che spunta Raul Albiol, anch’egli giunto all’ombra del Vesuvio per volere di Rafa Benitez, ma certamente più riservato. Non ha mai ostentato sui social o di fronte alle telecamere un feeling con la città, che invece c’è ed è molto forte anche per lui. I fatti sono certamente più efficaci delle vuote ciance, ed è così che anche Albiol ha dimostrato il suo legame con la città.

Napoli, Albiol e Callejon i napoletani di Spagna

Proprio ieri la coppia ispano-napoletana alla corte di Sarri ha risposto alle domande dei tifosi, tramite la formula dell’Ask. Una piacevole novità delle news Napoli di queste ultime settimane tramite la quale i calciatori rispondono alle domande dei tifosi direttamente sui canali social azzurri, facendo conoscere ancora meglio la propria personalità. Ieri è stato il turno di Albiol e Callejon. In particolare il numero 7 azzurro ha confessato: “I miei figli sono nati a Napoli e sono napoletani, questa città è fantastica. Amo la mozzarella, i taralli, i cornetti con la nutella la notte. Bisogna stare attenti, altrimenti si ingrassa”. Una vera e propria dichiarazione d’amore per chi come l’ex Real in realtà è nato a Motril, città dell’Andalusia. Tono analogo anche per Albiol, che lo scorso anno sembrava vicinissimo ai saluti: “Di Napoli mi piace tutto. La gente è molto calda, ti fermano per strada per dirti solo cose belle. Sono qui da quattro anni e sono felice. Sul piano sportivo stiamo facendo grandi cose, per questo sto bene qua e voglio continuare”. Due ‘interviste’ a cuore aperto condotte dai tifosi, che hanno evidenziato l’animo napoletano dei due spagnoli, mai come ora legatissimi alla piazza di Napoli. Con loro a completare il trio iberico c’è Pepe Reina, da tempo eretto a vero e proprio pilastro dello spogliatoio. Eppure quattro anni fa con Albiol e Callejon da Madrid arrivò un terzo elemento, anche lui entrato nel cuore di Napoli e dei napoletani. Nel suo caso però le cose sono poi andate diversamente.