Home Rubriche CHI E’ – Roberto Inglese, il colpo a sorpresa: acquisto “tattico” o...

CHI E’ – Roberto Inglese, il colpo a sorpresa: acquisto “tattico” o investimento futuro?

CONDIVIDI
Inglese (© Getty Images)
Inglese (© Getty Images)

Inaspettata. La notizia che vedrebbe il Napoli vicinissimo a chiudere l’operazione con il Chievo Verona per Roberto Inglese intorno ai dieci milioni di euro più due di bonus. Secondo le ultime news sul calciomercato Napoli l’attaccante clivense dovrebbe restare per la prossima stagione in Veneto, ma il centravanti di Maran potrebbe anche anticipare a gennaio il suo arrivo sotto l’ombra del Vesuvio. Classe 1991, Roberto Inglese si è messo in luce nelle ultime due stagioni con la maglia del Chievo, con la quale ha firmato ben quindici reti complessivamente. Originario di Lucera, piccolo comune nel foggiano, l’attaccante pugliese è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Pescara esordendo in prima squadra con il club abruzzese in Lega Pro mettendo a segno una rete in  cinque partite in maglia biancazzurra. Nell’estate del 2010 il Chievo Verona nota le qualità del giovane attaccante tesserandolo e mandandolo a farsi le ossa in prestito alla Lumezzane. Con la maglia rossoblu Inglese cresce a dismisura, anno dopo anno, mostrando un’ottima intesa con il gol arrivando così a segnare ben undici reti  in 30 partita alla terza stagione in Lega Pro.

Napoli-Inglese, l’esplosione definitiva a Carpi con Giuntoli prima del ritorno al Chievo

L’attuale direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, al Carpi nel 2013, sempre attento ai giovani in giro, decide di puntare su di lui per raggiungere una salvezza tranquilla. Nella prima stagione in Emilia Inglese mette a segno soltanto due reti, ma la definitiva consacrazione arriva al secondo anno dove segna sei gol decisivi, arrivati tutti nel girone d’andata, sotto la gestione Castori che contribuiscono all’inaspettata promozione in Serie A del club emiliano.  A fine stagione il Chievo Verona decide di riportarlo a casa catturato dal valore in crescita del giocatore. Al suo primo anno con la maglia dei clivensi Inglese segnando il suo primo gol nel novembre 2015 in massima serie italiana contro la Sampdoria. Nella scorsa stagione,invece, Maran lo inizia a promuovere sempre di più dal primo minuto con l’attaccante foggiano che ripaga la fiducia del proprio allenatore mettendo a segno dodici gol complessivi tra campionato e Coppa Italia. Infine, il nuovo anno è partito alla grande con due marcature nelle prime due uscite ufficiali del Chievo Verona.

Napoli, le caratteristiche tecniche di Inglese

Attaccante moderno, capace di occupare al meglio l’area di rigore. Inglese è bravo a giocare di sponda con i compagni, ma anche a capitalizzare ottimamente i cross dal fondo grazie alla sua tecnica di base. Bravi con entrambi i piedi, Inglese è il centravanti di manovra che potrebbe fare al caso del Napoli. Preso come investimento futuro, Giuntoli potrebbe aver intravisto in lui una potenziale plusvalenza. Quest’anno sarà titolare inamovibile al Chievo e unico terminale offensivo, quindi ha la prospettiva di andare tranquillamente in doppia cifra. A quel punto il ritorno alla ‘base’ potrebbe coincidere o con un impiego da terza punta o con un possibile ruolo più ‘diplomatico’: facile pensare che Inglese possa essere inserito nella trattativa per l’acquisto di un nome più importante, come pedina di scambio nel possibile acquisto di Chiesa (dalla Fiorentina) o di Berardi (dal Sassuolo). Un modo per abbassare il prezzo e per fornire alla squadra che cede un bel rinforzo in attacco. In ogni caso una mossa tattica di alto spessore per il Napoli.