Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Allan: “Sarri tra i cinque migliori allenatori al mondo”

Allan: “Sarri tra i cinque migliori allenatori al mondo”

Allan centrocampista Napoli © Getty Images
Allan, Napoli© Getty Images

Anche Allan si aggiunge al coro dei tanti tesserati del Napoli che hanno rilasciato significative dichiarazioni alla stampa. Dopo Mertens, che tra ieri ed oggi ha ribadito il desiderio di vincere lo scudetto in azzurro, tocca al brasiliano parlare attraverso le pagine de ‘Il Corriere dello Sport’ in edicola oggi. Il centrocampista brasiliano paragona Maurizio Sarri a Pep Guardiola, che lo stesso Napoli si troverà ad affrontare martedì prossimo nella sfida contro il Manchester City in Champions League: “Assieme allo spagnolo, Sarri è l’allenatore più bravo al mondo. Per me rientra nella lista dei primi cinque in circolazione. Questo Napoli è uno spettacolo ed è tutto merito del mister. E non lo dico perché sono un calciatore azzurro: guardo calcio a tutte le ore quando sono a casa, e non vedo nessuno esprimersi come noi. Solo il Manchester City, loro ed il Napoli sono il divertimento”.

Napoli, Allan ti spinge in alto

Allan aggiunge: “Contro gli inglesi sarà una bella partita, ma prima c’è da scendere in campo contro la Roma, in una partita che vale moltissimo per il campionato e che non dovremo sbagliare. Dopo il match dell’Olimpico potremo capire un paio di cose, se dovessimo vincere torneremmo a casa con tanta consapevolezza in più. I giallorossi sono una compagine di valore, ad ogni modo. Ma è pur vero che anche il Napoli lo è, ci siamo avvicinati alla Juventus. Poi ci sono le due milanesi, che sono migliorate tanto. Ma va detto che solo il Napoli ha scelto di rinforzarsi…rimanendo se stesso. Sul mercato non è stato fatto praticamente nulla. La nostra vera rivale è la Juve, il suo percorso parla da se. Con la fiducia nel gruppo proveremo a sovvertire gli equilibri. Manca comunque ancora parecchio, vedremo dove potremo arrivare. Grazie al Napoli sono nell’elite del calcio, per una convocazione da parte del Brasile vedremo, anche se penso di meritarla e sarebbe bello”.