Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News MOVIOLA – Samp-Napoli: Gavillucci ferma il razzismo, molti dubbi sul gol annullato

MOVIOLA – Samp-Napoli: Gavillucci ferma il razzismo, molti dubbi sul gol annullato

Albiol Sampdoria-Napoli
Albiol stacca di testa ©Getty Images

LIVE moviola Sampdoria-Napoli – La diretta degli episodi da rivedere al rallentatore.

Il Napoli scende in campo contro la Sampdoria al Marassi per la penultima giornata di Serie A. In diretta Napolicalciolive.com vi offrirà l’oportunità di seguire la moviola del match, con analisi degli episodi arbitrali che meritano revisione.

Primo tempo.

7′ – Il Napoli aveva messo dentro un pallone con Mertens da sviluppi di calcio d’angolo. Ma Gavillucci, arbitro del match, ha annullato la rete che sembrava essere invece regolare: il VAR non ha corretto la sua decisione.

13′ – Insigne cade in area di rigore sanguinante alla testa, ma lo scontro con il difensore avversario è fortuito e il napoletano non protesta nemmeno.

31 – Rimane a terra Torreira dopo un contrasto con Jorginho, ma l’arbitro è sicuro: normale scontro di gioco.

45′ – Ci sarà un minuto di recupero.

46′ – Gavillucci manda le squadre negli spogliatoi, finisce il primo tempo.

Gli azzurri possono recriminare per il gol annullato a Mertens: da moviola VAR, invece, la rete sembrava regolare. Ma il primo tempo termina 0-0 e la seconda parte di match potrà ancora dire tanto.

Secondo Tempo.

45′ – Si riparte: il Napoli batterà il calcio d’inizio della seconda metà di gara.

52′ – Cade a terra Kownacki, anche lui, come Insigne, sarà fasciato alla testa.

61 – Fallo di Caprari su una possibile ripartenza del Napoli palla al piede, nessuna ammonizione per il doriano.

65′ – Gaston Ramirez tocca il pallone con il braccio e l’arbitro ferma il gioco, ma non ammonisce anche stavolta.

71′ – Gol del Napoli: ci pensa Milik con un sinistro straordinario dal limite dell’area di rigore! Il calciatore, sul’esultanza, rimedia anche un’ammonizione per aver fatto una ‘linguaccia’ ai tifosi avversari.

75′ – All’ennesimo ‘Vesuvio lavali col fuoco’ l’arbitro Gavillucci ferma la partita e richiama le squadre al centro del campo. Ancora un atteggiamento razzista della tifoseria sampdoriana che insiste con nuovi cori beceri nei confronti del popolo napoletano.

Scende in campo anche il presidente Ferrero e si dirige verso la curva doriana per fermare i cori razzisti.

78′ – Il match riprende con il Napoli che restituisce palla agli avversari.

80′ – La risposta degli azzurri sul campo: Raul Albiol raddoppia il risultato con un colpo di testa superbo da calcio d’angolo! E’ 2-0 Napoli e tifoseria sampdoriana ammutolita.

85′ – Hamsik sfiora la rissa con Gastòn Ramirez dopo un fallo subito: ammoniti entrambi per i toni minacciosi usati in campo.

90′ – Ammonito Linetty per una brutta entrata su Hysaj sulla linea del centrocampo.

93′ – Ancora cori razzisti: mentre la squadre in campo giocano dagli spalti si sente ‘Napoli colera’.

96′ – Finisce il match: gli azzurri vincono 2-0 nonostante un clima molto più che ostile.

Al Marassi la squadra ospite riesce a strappare un risultato non facile per due motivi: la caratura tecnica degli avversari e il clima ostile sugli spalti. Ma Milik e Albiol zittiscono lo stadio e regalano agli azzurri la meritata ‘rivincita’. Giusta la decisione di Gavillucci di fermare, in via temporanea, il match per i cori razzisti rivolti ai napoletani.