Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Napoli, Mertens carico per il Giappone: “Possiamo vincerle tutte”

Napoli, Mertens carico per il Giappone: “Possiamo vincerle tutte”

Mertens Napoli
Dries Mertens © Getty Images

 

Dries Mertens protagonista del Napoli in versione Mondiale. Il belga pronto ad affrontare il Giappone per gli ottavi del torneo.

Un’ottima prima parte di Mondiale, ma ora si fa sul serio. Lo sa bene Dries Mertens, l’attaccante del Napoli che in questa competizione russa ha dato il massimo nelle prime tre uscite. Il suo Belgio, a punteggio pieno nel girone, ha superato da prima la fase di qualificazione e affronterà ora il Giappone per gli ottavi di finale. Dries, un gol in queste prime tre uscite, sarà in campo con Hazard e compagni per trascinare i Diavoli Rossi al turno successivo, in un lato del tabellone non favorevole ma di certo molto curioso ed interessante per quello che potrà accadere. “Mi auguro che sia una grande partita, e soprattuto spero di vincerla”, ha detto l’azzurro ai microfoni in conferenza stampa. “Il Giappone ha battuto la Colombia ed eliminato la Polonia in questo primo girone, li rispettiamo molto e non possiamo sottovalutarli”, ha aggiunto Mertens. In tanti puntano sul Belgio come probabile sorpresa per la parte finale di questo Mondiale. “L’atmosfera nel nostro gruppo è fantastica: sentiamo di poter vincere tutte le partite”.

Mondiale, Mertens e la speranza del Napoli

Protagonista al Mondiale, i tifosi del Napoli sperano però di poter rivedere Mertens quanto prima anche in azzurro. Con il torneo in Russia che si protrae, si fa sempre più difficile poter vedere il belga a Dimaro insieme con il resto del gruppo napoletano per il ritiro. Su di lui, però, non si fermano le voci di calciomercato. Il belga, nonostante una clausola valevole per l’estero ormai verso la scadenza, resta sul taccuini di tanti direttori sportivi in giro per l’Europa. Con la Cina ormai lontana dalle idee della famiglia Mertens, la Premier League potrebbe ancora preoccupare il Napoli, ma bisognerà riparlarne al termine del Mondiale.