Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Gli indisponibili di Napoli-Milan: rossoneri senza Calhanoglu

Gli indisponibili di Napoli-Milan: rossoneri senza Calhanoglu

Milan-Napoli, Gattuso
Milan-Napoli, Gattuso

Indisponibili di Napoli-Milan – Azzurri e rossoneri dovranno fare i conti con alcune pesanti assenze in vista del big match di sabato sera al San Paolo.

Domani sera al San Paolo ci sarà Napoli-Milan, una sfida che promette spettacolo e grandi numeri. Sul campo si incontreranno ex protagonisti delle rispettive squadre: tra i rossoneri, in particolar, modo, vi è un gran numero di calciatori passati prima dal Napoli. Tra gli azzurri è invece Carlo Ancelotti il grande ex, che ora però promette ai nuovi tifosi grandi cose e che quindi non abbasserà lo sguardo contro il suo passato. Le squadre in campo si affronteranno a viso aperto per cercare di portare la vittoria dalla propria parte, ma non sarà affatto facile. Dopo il successo con la Lazio, i campani vogliono riaffermarsi su alti livelli, mentre gli ospiti sono ancora un’incognita del campionato, non avendo ancora giocato. In vantaggio, per quanto riguarda la possibilità di uomini da schierare in campo, è la squadra di casa.

Indisponibili di Napoli-Milan: gli azzurri attendono Meret

Il Milan dovrà infatti fare i conti con un alto numero di indisponibili nel match di sabato prossimo. Mancheranno Conti, ancora in convalescenza dopo l’infortunio dello scorso anno, Montolivo e Zapata, per problemi fisici, e Ivan Strinic, i cui problemi cardiaci rendono indefinibile la data di rientro in campo. Su tutti, però, mancherà Hakan Calhanoglu. Sull’esterno pende una squalifica da scontare, sfortunatamente per i rossoneri, proprio contro il Napoli. Gli azzurri invece dovranno rinunciare ancora a Faouzi Ghoulam, che forse si potrà rivedere ad Ottobre, ma anche a Younes e Meret. Per il giovane portiere manca ancora qualche settimana al rientro, dopo l’infortunio rimediato a Dimaro a luglio. Per il tedesco il discorso è invece differente: la frattura al tendine d’Achille potrebbe riservare tempi di recupero ancora molto lunghi.