Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Calciomercato, Almendra al Napoli può arrivare subito: la situazione

Calciomercato, Almendra al Napoli può arrivare subito: la situazione

Almendra al Napoli
Augustin Almendra ©Getty Images

Almendra al Napoli – Il calciatore argentino potrebbe arrivare nel club azzurro anche nell’attuale sessione di mercato, nonostante le dichiarazioni di Ancelotti.

Ancelotti lo ha annunciato ai quattro venti: nessun acquisto, nessuna cessione a gennaio. Il mercato di riparazione è infatti un’arma a doppio taglio e, se da un lato ‘ripara’ ciò che non va all’interno di un contesto calcistico determinato, dall’altro è in grado di sgretolare sottili equilibri per creare i quali ci è voluto un duro lavoro durato mesi. E’ proprio quest’ultimo il caso del Napoli, che, dopo un triennio fatti di gioco di possesso e scambi rapidi nello stretto, ora ha imparato a verticalizzare e ad arrivare in porta in pochi tocchi. Per tale ragione la filosofia adottata dal club per quanto riguarda il mercato invernale è stata messa subito in chiaro: si rimanda tutto a giugno. Tutto, ma non proprio tutto, perchè una regola non è tale se non c’è un’eccezione che la conferma.

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

LEGGI ANCHE —> Calciomercato, Denis Suarez al Napoli ora si può: rottura col Barça

Almendra al Napoli, validi motivi per averlo subito

Stando a quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, infatti, il club azzurro potrebbe fare un’eccezione alla politica che ha scelto di seguire e provare a portare fin da subito Augustin Almendra in rosa. Ci sarebbero almeno un paio di validi motivi per dare uno strappo alla regola: primo su tutti la forte concorrenza che c’è per il forte centrocampista del Boca Junior, poi la giovane età, che lo relegherebbe in panchina per gran parte della stagione in attesa di averlo più maturo consapevole di cosa sia la Serie A per la prossima. Per altri eventuali discorsi di calciomercato, invece, saranno rispettati i tempi indicati. Barella, Kouame, Lozano o chi che sia potranno diventare azzurri, se gli affari dovessero andare in porto, soltanto nella prossima estate.

LEGGI ANCHE —> Agente Luperto: “Idee chiare sul futuro! Ora è maturo”