Napoli-Lazio, che bravo Malcuit: il francese è un vero stantuffo

Ballottaggi Napoli
Kevin Malcuit ©Getty Images

Kevin Malcuit ha di nuovo impressionato tutti con un’altra ottima partita. Ieri in Napoli-Lazio è stato tra i migliori in campo.

Tutti gli azzurri ieri sono stati i migliori in campo in Napoli-Lazio. Ma tra gli altri si è distinto per particolari meriti Kevin Malcuit. Il laterale francese, che era arrivato nel calciomercato estivo un pò in sordina e senza destare l’entusiasmo dei tifosi, piano piano ha saputo conquistare i consensi dei supporters azzurri fino ad essere ritenuto anche più importante di Elseid Hysaj. L’albanese, titolare fisso nelle ultime tre stagioni grazie anche al fatto di essere un luogotenente del vecchio allenatore, Maurizio Sarri, si è ritrovato nelle ultime settimane a fare da comprimario, con Carlo Ancelotti che gli ha preferito a volte Malcuit ed in altre circostanze un adattato (e positivissimo) Maksimovic. Per quanto riguarda il 27enne francese prelevato dal Lille per 12 milioni, è alla sua seconda gara di fila da titolare dopo quella ottima contro il Bologna in cui mise a segno un bellissimo assist di esterno destro per Arkadiusz Milik.

Malcuit, che miglioramento: merito di Ancelotti

Ieri la partita del terzino transalpino è stata molto buona non solo in fase di proiezione offensiva, con l’ex Lille bravo ad agire anche in posizione più avanzata. Malcuit si è infatti ben distinto anche per delle precise ed a volte repentine azioni di ripiegamento. Uno in particolare è stato da spellarsi le mani su Immobile lanciato in velocità. Pure lui è uno dei tanti esempi che si possono estrapolare da quella che è la sapiente gestione di Carlo Ancelotti. Con lui al Napoli tutti si sentono coinvolti e tutti avvertono l’obbligo di dare il massimo quando arriva il momento di scendere in campo. Non ci sono gelosie di sorta ed il gruppo viene prima di tutto. Poco importa se l’agente di Hysaj abbia espresso malumore: il suo assistito partecipa comunque al bene del collettivo e lavora con professionalità. Ma con un Malcuit così, capace di dare una mano importante in ogni situazione di gioco, è dura per l’albanese. i miglioramenti del francese sono tutti da attribuire ad Ancelotti, come affermato dal suo agente Bruno Satin. E ieri abbiamo capito perché.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Lazio, le assenze cancellate da un calcio di enorme qualità