Home Rubriche Ounas, l’arma in più del Napoli grazie ad Ancelotti

Ounas, l’arma in più del Napoli grazie ad Ancelotti

CONDIVIDI
ounas napoli ancelotti
Adam Ounas, con Ancelotti la svolta © Getty Images

Adam Ounas è diventato un elemento di cui potersi fidare e che può cambiare le partite. Merito di Carlo Ancelotti che lo ha trasformato così.

Uno dei calciatori che con Ancelotti ha svoltato è Adam Ounas. Rispetto alla gestione tecnica targata Maurizio Sarri, il giovane talento algerino è stato in grado di farsi notare di più e di trovare contestualmente maggiore fiducia con il nuovo allenatore. E già da tempo i tifosi si sono accorti di avere in squadra un elemento dotato di grandi colpi, che va però ancora disciplinato tatticamente. Ma la strada intrapresa è quella giusta e le recenti prove di Ounas hanno ribadito il concetto per il quale l’ex esterno offensivo del Bordeaux potrà essere una risorsa importante sulla quale poter fare affidamento. Sono 4 i gol stagionali del 22enne talento di Chambray-lès-Tours, dei quali 3 in campionato.

LEGGI ANCHE –> Milik, cannoniere da Napoli troppo spesso criticato a torto

Ounas, con Ancelotti una svolta importante che fa sorridere il Napoli

Score niente male per uno che ha giocato comunque poco, con 18 apparizioni stagionali e 586′ trascorsi in campo, di cui 350′ in Serie A. Ma i passi in avanti compiuti rispetto al suo primo anno al Napoli sono stati evidenti, e questo lascia ben sperare sia al ragazzo che al club ed ai tifosi per il futuro. Tra l’altro sembra che a giocare in favore di questo netto miglioramento nell’andamento e nel morale di Ounas c’entri il rapporto instaurato con Ancelotti. Il calciatore avrebbe dichiarato di avere maggiore dialogo con l’attuale mister azzurro. Una cosa ribadita spesso anche da altri elementi della rosa. I colpi di classe e le giocate non solo fini a loro stesse ma anche al conseguimento della costruzione e della finalizzazione dell’azione sono uno dei piatti forti del repertorio di Ounas. Che Ancelotti reputa importante anche per la sua capacità di saper saltare l’uomo.

Con qualche partenza illustre Ounas potrebbe trovare più spazio

Una caratteristica che in certe partite può consentire al Napoli di avere una sterzata in positivo soprattutto nei periodi finali. Al giocatore non manca niente, tra scatto, corsa, dribbling, passaggio e tiro. Quel che deve crescere ancora è la disciplina tattica, come ogni elemento particolarmente estroso necessita. E chissà che presto non possa diventare un vero e proprio punto fermo, magari approfittando di qualche prossimo grosso cambiamento nella rosa azzurra durante il calciomercato estivo. Il riferimento è a Dries Mertens, che potrebbe salutare gli azzurri e lasciare spazio al francese, più giovane di lui di dieci anni.

LEGGI ANCHE –> Napoli-Juventus, vincere per abbellire una stagione già ottima