Home Napoli News SPAL-Napoli, possibile esordio in A per Gianluca Gaetano: uno su mille ce...

SPAL-Napoli, possibile esordio in A per Gianluca Gaetano: uno su mille ce la fa

CONDIVIDI

Il talento della Primavera azzurra, classe 2000, è pronto a fare il suo esordio in Serie A durante SPAL-Napoli

SPAL-Napoli Gaetano
Gianluca Gaetano ©Getty Images

Chi non ha mai sognato di esordire con la maglia della propria squadra del cuore? Il percorso è ricco di imprevisti e di problemi, ma alla fine qualcuno ce la fa. Riesce a coronare il sogno iniziando a dare due calci ad un pallone in strada o sul campetto del proprio paese. Vivendo quotidianamente il mondo del calcio giovanile ed accogliendo numerosi ragazzi sui campetti di periferia, nei loro occhi è sempre viva la luce della speranza. Gianluca Gaetano, attaccante del Napoli, originario di Cimitile, classe 2000, è l’esempio lampante di questo percorso,  pronto a diventare così una vera e propria bandiera degli azzurri. In questa stagione con la maglia della Primavera partenopea ha realizzato ben 21 gol stagionali regalando 8 assist vincenti ai suoi. Nello scorso 13 gennaio è arrivato anche l’esordio in Coppa Italia nei minuti finali della vittoria contro il Sassuolo, mentre oggi a partire dalle 18 potrebbe esaudire il suo sogno nel cassetto. Testa sulle spalle e talento da vendere, il giovane talento dell’agro-nolano, è cresciuto nella Future Boys di Casamarciano, attirando fin da subito gli interessi del Napoli Calcio. Giocate di classe, visione dello spazio eccelsa, il giovane Gaetano è maturato parecchio anche sotto il profilo caratteriale trascinando i suoi compagni della Primavera alla salvezza stagionale. Baronio lo ha sempre coccolato, Ancelotti lo ha valutato attentamente durante il ritiro di Dimaro chiamandolo per gli allenamenti settimanali a Castel Volturno.

SPAL-Napoli, il segreto di Gaetano

Gianluca Gaetano ha sempre lavorato duramente durante questi anni mettendo in mostra tutta la sua classe cristallina. In passato sarebbe potuto anche andare via, ma l’amore verso i colori azzurri e verso la sua terra natia è sempre stato più forte rispetto a tutto. Coronare il sogno da bambino è la più grande soddisfazione della propria vita. Quando entrerà in campo ripenserà a tutti i sacrifici della sua famiglia per farlo rendere al meglio. Una soddisfazione capace di muovere qualcosa anche all’interno del calcio giovanile campano, sempre bistrattato nell’ultimo decennio. Tanti talenti napoletani hanno preferito abbandonare le proprie città, in tenera età, per cercare a tutti i costi di rincorrere il proprio obiettivo, come i fratelli Esposito cresciuti nell’Inter o dell’ormai ‘esperto’ Gigio Donnarumma, originario di Castellammare di Stabia e portiere della Nazionale italiana. Uno su mille ce la fa, per Gaetano sarà una giornata da ricordare. Ma poi inizierà un nuovo capitolo. Guai a mollare.