Home Napoli News Sarri Juventus, la BBC: “E’ fatta!”. Pronto un biennale, le cfire

Sarri Juventus, la BBC: “E’ fatta!”. Pronto un biennale, le cfire

CONDIVIDI

Sarri Juventus – Il più grande trasmettitore di notizie del Regno Unito è certo: l’affare sta per andare in porto. Ecco cifre e dettagli.

Sarri Juventus
Maurizio Sarri ©Getty Images

Per essere sempre aggiornato sul Napoli CLICCA QUI

Guai a chiamarlo noioso, il calcio d’estate. Se quello giocato va un po’ a calare per le alte temperature, c’è quello ‘non giocato’ ad entusiasmare ed emozionare le tifoserie. Si respira aria di grande cambiamento per la Serie A, campionato nel quale potrebbe approdare per la prima volta un campione assoluto come James Rodriguez e che una vecchia conoscenza come Sarri potrebbe riabbracciare. Secondo quanto riferito dalla BBC, la Juventus avrebbe raggiunto un accordo con il Chelsea per portare il toscano in bianconero. La dirigenza torinese, infatti, per liberare il tecnico dal club londinese avrebbe intenzione di versare 5 milioni di sterline. Inoltre, per l’allenatore ex Napoli sarebbe pronto un biennale sulla base di 6 milioni annui, con opzione per il terzo anno.

LEGGI ANCHE —> Albiol al Villarreal, addio Napoli: una cessione che ha un nome preciso

Sarri Juventus, il ‘comandante’ passa al fronte nemico

Per quello che ha fatto in azzurro, Sarri è destinato a restare negli annali del club, pur senza aver mai vinto titoli. Il bel gioco – che più che bello era magnifico – le innumerevoli vittorie e le giocate di alto prestigio: tutto questo ha fatto innamorare la piazza napoletana di lui. E poi quella eterna metafora: il comandante che viene dal nulla e che guida un popolo alla rivoluzione, alla presa del palazzo del potere. Impresa sfiorata, con la vittoria proprio a Torino del 22 aprile 2018, data ora memorabile per la tifoseria partenopea. Il Napoli e Sarri erano un tutt’uno, un connubio perfetto di prospettive e ideali, la strafottenza che risponde e vince sull’arroganza. Ma ora che l’affare sembra in via di chiusura, il ‘comandante‘ sta per passare al fronte opposto, sta per schierarsi con i nemici.