Home Rubriche James Rodriguez-Napoli, le tappe di una telenovela infinita

James Rodriguez-Napoli, le tappe di una telenovela infinita

La telenovela estiva riguardante James Rodriguez sta tenendo con il fiato sospeso i tifosi del Napoli, che rischiano di veder sfumare il grande obiettivo di questo calciomercato

James Rodriguez situazione
James Rodriguez (Getty Images)

James Rodriguez va al Napoli. No, va all’Atletico, domani fa le visite mediche, no aspettate è una fake news, lui vuole il Napoli. E ciliegina sulla torta fresca di giornata, James Rodriguez resta al Real Madrid perchè si è fatto male Asensio. Se ne sono dette di cotte e di crude nelle ultime settimane sul destino del trequartista colombiano, obiettivo di lusso del Napoli in questa sessione di calciomercato, che vuole regalare ad Ancelotti il suo pupillo già allenato sia al Real Madrid che al Bayern Monaco. Proprio con Carletto seduto sulla panchina El Bandido ha dato il meglio di sé negli anni trascorsi in Spagna e in Germania, ed è ormai risaputo che la volontà di entrambi è quella di riabbracciarsi nuovamente nel capoluogo partenopeo.

Il ds azzurro Cristiano Giuntoli ha da tempo trovato l’accordo con James e il procuratore Jorge Mendes sull’ingaggio che percepirà il calciatore, ma l’ostacolo principale resta l’accordo con il Real Madrid. Le parti sono vicine sul prezzo del cartellino, che si aggira attorno ai 42 milioni, ma molto distanti sulle modalità di pagamento. Florentino Perez continua a chiedere la cessione a titolo definitivo ma il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis da quell’orecchio non ci sente, e non va oltre il prestito con diritto di riscatto. La trattativa è in una fase di stallo, ma a complicare il tutto c’è l’interesse dell’Atletico Madrid di Diego Simeone, che se dovesse concretizzarsi in offerta ufficiale al Real Madrid potrebbe mandare definitivamente in fumo i sogni dei tifosi partenopei, già pronti da tempo ad accogliere il colombiano a braccia aperte.

Priva di fondamento, almeno per adesso sembra invece l’ultima ipotesi, quella di una sua permanenza al Real Madrid. La notizia è stata messa in giro dopo l’infortunio di Marco Asensio che ne avrà per almeno 6 mesi, ma la situazione in casa madrilena sembra essere rimasta immutata: il colombiano va ceduto.

Il futuro di James Rodriguez è un rebus ancora lontano dallo scioglimento, ma la certezza è che questa trattativa merita di diritto il primo posto come telenovela estiva del calciomercato.