Home Napoli News Napoli-Brescia, rebus in attacco per Ancelotti: le possibili scelte

Napoli-Brescia, rebus in attacco per Ancelotti: le possibili scelte

CONDIVIDI

Napoli-Brescia, per Ancelotti l’attacco rischia di essere un vero rebus: tanti nomi per il reparto offensivo, le possibili ipotesi

Carlo Ancelotti

La sconfitta inaspettata contro il Cagliari obbliga il Napoli al riscatto immediato. Il calendario sorride agli azzurri proponendo la seconda partita consecutiva allo stadio San Paolo. E’ previsto il pienone a Fuorigrotta: da giorni è esaurito l’anello superiore (tranne un migliaio di biglietti di Tribuna Posillipo e Nisida) e sono in esaurimento anche i settori inferiori di Curva A, Curva B e Distinti. Pubblico dalle grandi occasioni per una sfida contro il Brescia in programma nell’insolito ma ormai diventato consueto orario delle 12.30. Ancelotti valuta gli ennesimi cambi considerando un calendario senza soste e che non considera pause.

Napoli-Brescia, rebus in attacco: i dubbi di Carlo Ancelotti

E’ soprattutto l’attacco, il rebus principale per la squadra azzurra. Un reparto che non ha funzionato a dovere contro il Cagliari. Tra le ipotesi si potrebbe rivedere il tandem fisico composto da Milik e Llorente, così come visto a Lecce. In panchina quindi Mertens, Lozano e Insigne. In alternativa uno tra Llorente e Milik con accanto il messicano o il belga. Insigne dovrebbe accomodarsi in panchina con Younes pronto a prendere il suo posto e debuttare dal primo minuto. Sulla destra ritorna Callejon, mentre a centrocampo potrebbero agire Elmas e Fabian, con Allan e Zielinski in panchina. In particolare lo spagnolo sembra ad oggi l’elemento imprescindibile in mediana. In difesa, squalificato Koulibaly, Luperto dovrebbe affiancare Manolas date le condizioni fisiche non ottimali di Maksimovic. Sulle fasce possibile impiego di Malcuit e Ghoulam, ma anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta con Hysaj, Di Lorenzo e Mario Rui pronti.