Home Napoli News Barcellona-Napoli a porte chiuse, ma il blocco degli aerei mette a rischio...

Barcellona-Napoli a porte chiuse, ma il blocco degli aerei mette a rischio il match

CONDIVIDI

Barcellona-Napoli si giocherà a porte chiuse, ma il Governo spagnolo ha bloccato gli aerei tra i due paesi fino al 25 marzo. Partita a rischio?

Camp Nou Barcellona
Esame al Camp Nou (Getty Images)

Per adesso ci sono due notizie certe e qualche scenario futuro tutto da scrivere. La prima era già nell’aria e ora c’è anche l’ufficialità: Barcellona-Napoli si giocherà a porte chiuse, come da comunicato del club catalano. Un’opzione che filtrava già negli ultimi giorni, ma era soltanto questione di tempo così come probabilmente tutto il resto. E qui entra in ballo la seconda notizia, venuta fuori in maniera più improvvisa, ma è una notizia altrettanto importante in una situazione tutta in divenire. La Spagna ha bloccato fino al 25 marzo i voli dall’Italia tranne quelli di emergenza, quindi, salvo deroghe, sarebbero bloccati anche i voli che trasportano i calciatori. Considerando che 4 sfide su 5 delle italiane in Europa sono con le spagnole a questo punto può succedere di tutto. Dove non decidono le Federazioni stanno decidendo i governi, e così, dopo Basilea-Eintracht di Europa League, sono a rischio anche tutte le altre sfide internazionali. Champions ed Europa League per ora si giocano, ma la situazione può cambiare da un momento all’altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Coronavirus, si ferma la Serie A. Cosa succede adesso?

Barcellona-Napoli, Bartomeu: “Dispiace giocare a porte chiuse, ma è necessario”

Dopo il comunicato emesso dal Barcellona per annunciare che il ritorno di Champions League contro gli azzurri si giocherà a porte chiuse per impedire il contagio da Coronavirus, il presidente del Barcellona Josip Bartomeu ha detto la sua sulla decisione. Queste le sue parole: “Barça-Napoli? Stamattina abbiamo avuto un incontro con la Generalitat e c’era una ferma raccomandazione di giocare il gioco chiuso. Ci dispiace molto che ciò influenzerà membri e tifosi, e il mondo del calcio. Ma crediamo che stia vivendo una situazione eccezionale.

Napoli e traffico aereo bloccato? Sicuramente arriveranno a Barcellona, ​​mancano ancora alcuni giorni. A parte la cancellazione dei voli, la decisione di giocare le partite a porte chiuse è stata una novità”.