Home Calciomercato Napoli La bomba di Venerato: “Immobile verrebbe a piedi a Napoli”

La bomba di Venerato: “Immobile verrebbe a piedi a Napoli”

CONDIVIDI

Ciro Immobile è il grande sogno del Napoli per l’attacco: il giocatore sarebbe ben lieto di tornare nella sua terra d’origine dopo anni di ‘esilio’.

Immobile Napoli Lazio
Immobile Lazio (Getty Images)

Nato a Torre Annunziata il 20 febbraio 1990, Ciro Immobile lasciò la sua terra, la Campania, nel 2007 per tentare la fortuna nelle giovanili della Juventus: da allora l’inizio di un lungo viavai che lo ha portato alla Lazio, apice di una carriera che ha ancora molto da dire. E quale migliore chiusura del cerchio se non un ritorno nella regione d’origine? Proprio su questo punto si fondano le speranze del Napoli di mettere a segno il colpaccio, con la consapevolezza che trattare con un osso duro come Lotito sarà tutt’altro che impresa semplice. Eppur qualcosa sembra muoversi, a giudicare dalle ultime indiscrezioni di mercato che fanno sognare i tifosi azzurri.

Intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘Goal Show’ in onda su ‘Tv Luna’, il giornalista Rai Ciro Venerato ha lanciato una vera e propria bomba sul futuro di Immobile: “Il sogno di Gattuso è Immobile, è il primo nome sulla lista per la sostituzione del partente Milik. Posso dirvi con certezza che Belotti non rientra nei piani per un discorso tattico, c’è totale disinteresse. Su Immobile mi assumo le responsabilità di quello che sto per dire. Se Lotito gli dicesse di aver raggiunto un accordo col Napoli, lui verrebbe a piedi pur di giocare nella squadra della sua città e lavorare con mister Gattuso. Ora tocca al Napoli raggiungere un’intesa con la Lazio”.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Napoli fa sul serio per l’erede di Koulibaly: ecco quanto serve

Immobile sogna il Napoli: ora tocca a Giuntoli

Immobile Lazio Napoli
Immobile Lazio (Getty Images)

Preso atto del desiderio di Immobile, ora la palla passa inevitabilmente al ds Giuntoli che, di concerto con De Laurentiis, dovrà studiare una strategia che possa convincere la Lazio a privarsi del suo bomber principe, simbolo indiscusso di una squadra tornata a lottare per lo Scudetto dopo anni di astinenza. Immobile a Roma non ha problemi di contratto (scadrà nel 2023) e si trova benissimo, ma il richiamo della sua Napoli potrebbe rivelarsi più forte della voglia di restare in biancoceleste dove è già considerato una bandiera a tutti gli effetti.