Home Napoli News Verona-Napoli, quanti retroscena di mercato: da Juric a Kumbulla

Verona-Napoli, quanti retroscena di mercato: da Juric a Kumbulla

CONDIVIDI

La sfida tra Verona e Napoli offre diversi spunti relativi al mercato, intrecci che avrebbero potuto scrivere un’altra storia.

Verona Napoli Kumbulla
Kumbulla Verona (Getty Images)

Un nuovo acquisto, un quasi acquisto e un acquisto sfumato. Partita carica di retroscena di mercato, quella fra Verona e Napoli. A partire da mister Juric, che prima dell’exploit di Gattuso era stato indicato a più riprese come il candidato principale a raccogliere l’eredità di Ancelotti. Ipotesi accantonata dall’imminente rinnovo di ‘Ringhio’, che stasera avrà la possibilità di visionare da vicino Amir Rrahmani. Preso a gennaio per 14 milioni più 1,5 di bonus, il difensore kosovaro dovrebbe far parte del quartetto difensivo dal prossimo anno, andando a prendere il posto di Luperto, più che quello di Koulibaly. L’altro posto in difesa poteva essere preso dal quasi acquisto, altra splendida certezza nella squadra gialloblu. Marash Kumbulla, italo-albanese classe 2000, uno dei giovani rivelazione del campionato. Il Napoli lo ha seguito con insistenza e ha fatto un’offerta che il Verona aveva anche accettato. Ma l’Inter è decisamente più avanti e alla fine dovrebbe avere la meglio.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Verona-Napoli, Rrahmani sfida il suo futuro: a chi toglierà il posto?

Verona-Napoli speciale per Amrabat: storia di un trasferimento sfumato

Verona Napoli Amrabat
Amrabat e Allan (Getty Images)

Così come ha avuto la meglio la Fiorentina su Sofyan Amrabat, l’acquisto sfumato. Sembrava tutto fatto col Napoli ma il centrocampista marocchino ha preso tempo e alla fine si è accordato con la Viola. Venti milioni di euro più bonus e una piccola delusione. Per lui stasera una sfida dallo strano sapore.