Home Napoli News Serie A, il 3 gennaio già in campo: da quanto non accadeva...

Serie A, il 3 gennaio già in campo: da quanto non accadeva così presto

CONDIVIDI

La Serie A riparte immediatamente dopo Capodanno: non accadeva da quasi trentanni, e sarà un gennaio di fuoco per il Napoli.

Napoli esultanza Crotone
L’esultanza del Napoli a Crotone (Getty Images)

Dopo la sosta natalizia, il campionato riprenderà prestissimo. Infatti, il tempo di celebrare la fine e l’inizio di un nuovo anno, e le squadre torneranno subito in campo. La 15a giornata in programma il 3 gennaio sarà aperta da Inter-Crotone, fischio d’inizio alle 12.30. Il Napoli, invece, andrà in trasferta a Cagliari alla ricerca della vittoria e di tre punti fondamentali per restare sulla scia di Roma e Sassuolo, rispettivamente al terzo e quarto posto.

Giocheranno quasi tutte in contemporanea, com’è accaduto nella 14a giornata prima di Natale. Non ci sarà nessun “spezzatino”, se non un anticipo e due posticipi nella stessa giornata, le restanti gare si disputeranno alle 15.00, tra cui quella degli azzurri. Per i fanta-allenatori una manna dal cielo. Questo è causato dalla necessità di riscendere immediatamente in campo dopo le feste, a causa dei tantissimi impegni internazionali e nazionali. Non si giocava così presto dopo Capodanno da quasi 30 anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il primo anno di Gattuso: la Coppa Italia e troppe pause

Serie A, il 2021 comincia subito: per il Napoli sarà un gennaio infernale

Serie A gennaio napoli
Serie A, sosta breve: in campo già dopo Capodanno, non accadeva da 27 anni (GettyImages)

L’ultima volta che la Serie A è scesa in campo dopo il 1 gennaio, è stato nella stagione 1993/94. All’epoca, le squadre giocarono addirittura la domenica del 2 gennaio e il Napoli in quell’occasione affrontò il Foggia. Una rete per parte, una per tempo. Da una lato gli azzurri allenati da Lippi, dall’altro i rossoneri guidati da Zeman.

Questa volta, dopo 27 anni, il campionato italiano avrà necessità di giocare subito poco dopo Capodanno, e non aspetterà il classico giorno dell’Epifania per inaugurare il 2021. Anzi, le squadre giocheranno sia il 3 che il 6 gennaio, a distanza di 72 ore.

Sarà un mese di fuoco per l Napoli, che dovrà disputare 8 gare in 31 giorni. Quasi una partita ogni 4 giorni. Di cui, una di queste, la Supercoppa contro la Juventus.