Home Napoli News Serie A, Gattuso e l’intuizione delle sostituzioni: dalla panchina gol e assist

Serie A, Gattuso e l’intuizione delle sostituzioni: dalla panchina gol e assist

CONDIVIDI

Gennaro Gattuso è l’allenatore di Serie A con il miglior intuito nelle sostituzioni, complice la panchina lunga: i numeri.

Gattuso Napoli
Gattuso Napoli (Getty Images)

La stagione 2020/21 ha mantenuto la regola delle 5 sostituzioni a partita, applicata da quest’estate per via delle numerose gare ravvicinate. Qualcuno in Serie A sta riuscendo a sfruttare a pieno quest’opportunità. Per esempio, Simone Inzaghi, Vincenzo Italiano e Roberto De Zerbi sono i tre allenatori che hanno effettuato il maggior numero di sostituzioni fin’ora.

Però, per cambiare una partita, non basta fare i cambi. Tra i 22 tecnici del campionato (inclusi esonerati e nuovi allenatori), Rino Gattuso è quello che è riuscito ad inserire più volte in campo il calciatore che gli avrebbe fornito un gol o un assist… o entrambi!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Torino 1-1: Insigne strappa un pareggio in extremis, le pagelle

Gattuso, 11 sostituzioni decisive: il miglior allenatore in Serie A

gattuso petagna
Gennaro Gattuso e Andrea Petagna (GettyImages)

Il Napoli è la squadra del campionato che ha inserito più calciatori protagonisti di un’azione da gol. Secondo i dati di Transfermarkt, in 11 occasioni le sostituzioni hanno fruttato gol o assist. In totale, Gattuso ha pescato il marcatore dalla panchina per 6 volte. Due sono le partite emblematiche in cui i cambi hanno fatto la differenza: contro il Benevento e contro la Sampdoria.

Nel derby campano, le introduzioni in campo di Petagna e Politano hanno svoltato la partita. Infatti, quest’ultimo ha fornito due assist, mentre il primo ha siglato il gol definitivo del 1-2. Mentre, con la Sampdoria furono Petagna e Lozano autori delle due reti della rimonta. Inoltre, il messicano fornì l’assist decisivo al numero 37 azzurro.

Insomma, Gattuso può esser considerato il “re dei cambi“. Dietro di lui, Gasperini che ha fatto qualche sostituzione in più rispetto all’allenatore calabrese, ma ha trovato un gol e/o un assist 10 volte dal subentrante di turno. La panchina potrà essere un fattore importante per il proseguo della stagione partenopea. Bisognerà sfruttarla a pieno per trovare punti e vittorie.