Home Napoli News Napoli-Torino 1-1: Insigne strappa un pareggio in extremis, le pagelle

Napoli-Torino 1-1: Insigne strappa un pareggio in extremis, le pagelle

CONDIVIDI

Il Torino spaventa il Napoli e gli azzurri si fanno sorprendere: prestazione negativa, ma Insigne salva tutta la squadra. Arriva il primo pareggio in campionato.

Il Napoli strappa un punto allo scadere. Prestazione insufficiente da parte degli azzurri, dal primo minuto fino al 90′. Arriva da Insigne il gol del pareggio, grazie ad un eurogol al volo. Male la difesa che soffre troppo il Gallo Belotti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Juventus-Napoli va rigiocata: cambia la classifica di Serie A

Napoli-Torino: cronaca e tabellino

napoli torino pagelle
Azione di gioco in Napoli-Torino (GettyImages)

Il Napoli ospita il Torino al Diego Armando Maradona. Gattuso schiera tra i pali Meret, che torna a sostituire Ospina. Resta in tribuna Koulibaly (per infortunio), Fabian e Lozano riposano e partono dalla panchina.

Prima parte di gara che vede gli azzurri del totale controllo del pallone, ma non creano pericoli nell’area di rigore granata. E’ Meret il primo ad essere impegnato con un tiro di Verdi, mentre il Napoli non si affaccia con determinazione verso la porta difesa da Sirigu. Una nuova spia d’allarme la accende il Gallo Belotti, che in un paio di occasioni spaventa i difensori azzurri. Al 30′ arriva il primo cambio per Gattuso: Demme esce per infortunio, dentro Elmas. La prima conclusione degli azzurri arriva al 40′ con Zielinski, che calcia dal limite ma non centra lo specchio. Si ripete poco dopo, con una cavalcata palla al piede, ma il tiro è centrale.

Nel secondo tempo arriva la doccia fredda. Izzo, sugli sviluppi di un corner, schiaccia il pallone al volo e scavalca Meret, portando il Toro in vantaggio. Al 70′ arrivano tre cambi per Gattuso: Llorente, Fabian e Rui in campo. Cominciano a vedersi cross in area, ma Sirigu ha sempre vita facile sui colpi di testa, deboli o centrali. E’ Lozano che spaventa il portiere granata in un’azione in contropiede, ma il suo destro è poco angolato. Arriva in extremis la risposta del Napoli, con un tiro a giro di Insigne al volo: palla all’incrocio, 1-1. Termina così l’ultimo match del 2020: primo pareggio in campionato.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj (Mario Rui 70′); Demme (Elmas 30′), Bakayoko (Fabian Ruiz 70′); Politano (Lozano 63′), Zielinski, Insigne; Petagna (Llorente 70′)

Torino (5-3-1-1): Sirigu; Singo, Izzo, Buongiorno, Bremer, Rodriguez (Vojvoda 89′); Lukic (Meite 89′), Rincon, Linetty (Segre 90′); Verdi; Belotti (Zaza 89′)

Marcatori: Izzo 56′, Insigne 90+2
Arbitro: Valeri
Ammoniti: Izzo, Buongiorno, Bakayoko, Linetty, Elmas, Di Lorenzo

Le pagelle degli azzurri: Zielinski e Insigne si salvano

Meret 6: Incolpevole sul gol, come spesso gli accade.
Di Lorenzo 5.5: Decisamente meglio rispetto a quanto visto contro la Lazio, ma ancora non ci siamo. Prevedibile palla al piede, poco incisivo nella manovra offensiva.
Manolas e Maksimovic 5.5: Belotti li fa impazzire. La mancanza di Koulibaly si sente anche in un match contro l’ultima in classifica.
Hysaj 5.5: Primo match post-Covid. Patisce gli attacchi di Singo, macchinoso nei movimenti. (Mario Rui 6: Quando entra serve solo la fase offensiva, fa il suo e guadagna la sufficienza)
Demme 6: Esce alla mezz’ora a causa di una botta alla schiena, prova quasi da senza voto. (Elmas 5.5: Gioca molto arretrato, in un ruolo non propriamente suo. Non può mai mettere in mostra le sue qualità)
Bakayoko 5.5: Non una prestazione impeccabile. Non resiste ai dribbling di Belotti, che spesso gli crea qualche problema. (Fabian 5.5: Ci si aspettava qualcosa in più con la sua entrata in campo, maggior qualità. Da lui parte l’azione del gol. Deve ricaricare le pile)
Politano 5: Mai in partita, mai dentro l’azione. In un’ora di gioco non crea nessun’azione da gol. (Lozano 6: la sua imprevedibilità crea pericoli, si spegne nel finale).
Zielinski 5.5: L’unico che prova a scardinare la difesa avversaria, ma con scarsi, scarsissimi risultati. Ha una clamorosa occasione di testa, ma colpisce centrale. Ma è lui ad addomesticare il pallone per Insigne per il pari.
Insigne 6.5: Dal capitano arriva il primo pareggio in campionato, in zona Cesarini. Un gol stupendo, dopo una prestazione corale al di sotto delle aspettative. La sua perla fa passare un Natale sereno a tutti i tifosi azzurri.
Petagna 5: Non ha troppi palloni a disposizione, come al solito è generoso, ma il compito dell’attaccante è fare gol e calciare. Non arriva nulla di tutto questo. (Llorente 6: Primi minuti stagionali, in una situazione complicata, quei pochi palloni che tocca li gestisce bene).