Infortunati Napoli, fra poco Spalletti avrà l’imbarazzo della scelta in un reparto

0
264

Infortunati in casa Napoli, il tecnico Luciano Spalletti a breve avrà l’imbarazzo della scelta in un solo reparto

Luciano Spalletti infortunati Napoli
Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti (Getty Images)

Il Napoli è primo in classifica a punteggio pieno, unica squadra in Serie A ad aver sempre vinto dall’inizio del campionato. Una marcia, fin qui, davvero impressionante quella degli azzurri che stanno mostrando la loro forza in campo, anche contro avversari ostici, peraltro rimontando da situazioni di svantaggio.

Un inizio di campionato davvero molto positivo, nonostante Spalletti non possa contare su tutti gli effettivi della rosa. Al momento, infatti, sono ancora più di una le pedine indisponibili, ancora ferme ai box in attesa di tornare a disposizione dell’allenatore.

Se Mertens e Ghoulam hanno già iniziato gli allenamenti con la squadra, il reparto più tartassato è certamente il centrocampo; in quella zona, di fatto, Spalletti non può praticare il turn over, considerato come vi siano solo quattro giocatori per tre posti ed un solo mediano a disposizione, peraltro l’ultimo arrivato Frank Anguissa.

LEGGI ANCHE >>> Il gesto iconico di Koulibaly che ha ispirato Spalletti

Infortunati Napoli, Demme dovrà scalare le gerarchie

Diego Demme infortunati Napoli
Il centrocampista del Napoli Diego Demme (Getty Images)

Il camerunense, peraltro, ha dimostrato ampiamente il suo valore, forse anche molto al di là delle aspettative dei suoi tifosi. E’ diventato quasi indispensabile il centrocampista, ponendo anche un problema di non facile risoluzione. Spalletti come gestirà la situazione con il ritorno di Demme?

Se, infatti, Lobotka può agire anche da mezz’ala e quindi sostituire Fabian Ruiz, il centrocampista italo-tedesco agisce nella stessa porzione di campo dell’ex Fulham e peraltro con gli stessi compiti.

Un bel dilemma e soprattutto un ritorno in salita per Demme, piazzato da Spalletti fin da subito al centro del progetto, fino all’infortunio subìto nel precampionato. L’ex capitano del Lipsia dovrà guadagnare – ed in fretta – tutto il terreno perso nei confronti del compagno di squadra ben sapendo, però, come a partire da gennaio il posto da titolare sarà suo, causa Coppa d’Africa.

Sarà una sfida interna tutta avvincente che se da un lato metterà in difficoltà Spalletti, dall’altro aumenterà solo il livello della rosa, situazione imprescindibile per puntare in alto.