Lozano vuole lasciare Napoli: perché non scoppierà il “caso Chucky”

0
384

Le frasi di Lozano sul proprio futuro lontano da Napoli fanno discutere, ma non scoppierà nessun caso Chucky: le ragioni per cui non sorprendono.

Hirving Lozano
Hirving Lozano (LaPresse)

Come un fulmine a ciel sereno, Hirving Lozano turba i tifosi del Napoli con una dichiarazione che può sembrare fuori luogo, e anche irrispettosa per i compagni di squadra. Gli azzurri sono primi in classifica e non hanno ancora mai perso in campionato; detengono la miglior difesa della Serie A; hanno raggiunto il primato del girone di Europa League e si giocheranno la qualificazione diretta al prossimo turno contro lo Spartak Mosca. Eppure, per il Chucky non basta.

Gioco in un club molto competitivo – poi il numero 11 azzurro ha affermato – La verità è che mi piacerebbe giocare in un club ancora più forte“. Lozano ammette anche di essere molto ambizioso, uno dei motivi per il quale queste frasi non dovrebbero destare scalpore. Ma ci sono anche un altro paio di ragioni per cui queste dichiarazioni difficilmente diventeranno un vero e proprio caso da risolvere per la società.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli sfortunato, i numeri parlano chiaro: la statistica è eloquente

Lozano, dall’agente al sogno Barcellona: le sue frasi non sono una sorpresa

Chucky Lozano
Chucky Lozano (LaPresse)

L’attaccante messicano, nonostante abbia giocato finora 14 partite, è stato molto altalenante. Un po’ il ritardo di condizione, un po’ la concorrenza con Politano, Lozano non è riuscito ad imporsi come avrebbe voluto. Fino a quest’uscita spiacevole – per certi versi – alla tv Azteca Deportes, Chucky è stato un giocatore apprezzato dalla tifoseria, coccolato e difeso. Forse le dichiarazioni e la sua ambizione cambieranno l’atteggiamento dei supporter azzurri nei suoi confronti da qui in avanti, ma non dovremmo scandalizzarci dalle sue affermazioni.

Infatti, bisogna ricordare che Mino Raiola è il suo procuratore. Si tratta di uno degli agenti più importanti del panorama calcistico italiano, che sposta i suoi assistiti alla ricerca di fama, gloria e ovviamente denaro. Il calcio è anche business, d’altronde. Soprattutto business. Così com’è stato portato dal PSV al Napoli, Raiola potrebbe trasferire Lozano in un’altra società, magari anche più blasonata del club italiano.

Infine, esattamente un anno fa a novembre 2020 e sempre ad Azteca Deportes Chucky dichiarava di sognare di giocare al Barcellona: “Non so quanto rimarrò al Napoli, mi piace come squadra, ma in Europa ci sono tanti club forti. Il Barca mi è sempre piaciuto molto“. Insomma, non ha mai nascosto il desiderio di ambire ad un top club, tra i più importanti a livello internazionale. E sicuramente la società partenopea non può essere considerata tale, per storia e trofei vinti. Resta però aperta una questione: Lozano riuscirà a meritarsi la chiamata di un top club? Al momento i numeri sembrano dire tutt’altro.