Perotti gela i tifosi della Salernitana: solo pari ad Empoli

0
89

La lotta salvezza resta aperta ma la Salernitana ha avuto una clamorosa occasione ad Empoli: dopo la rimonta, Perotti si fa ipnotizzare dal dischetto. 

Un’occasione persa. Di sicuro. La Salernitana ad Empoli ha lottato con coraggio, mettendo in mostra nuovamente quelle caratteristiche che hanno permesso al club di sognare una salvezza insperata.

Empoli Salernitana
Il rigore parato da Vicario a Perotti (AnsaFoto)

Gli uomini di Nicola lo hanno fatto anche dopo lo svantaggio, firmato da Cutrone su una splendida intuizione dai Asllani. Legni, miracoli di Vicario, poi 15 minuti di pausa negli spogliatoi per uscire ancora più vogliosi di far esultare una tifoseria che ha letteralmente invaso Empoli. La missione l’ha centrata Bonazzoli in acrobazia, trovando il pari e dando il via ad un forcing finale con un epilogo da film thriller.

L’occasione più ghiotta l’ha avuta infatti Perotti dopo un penalty rivisto alla Var e assegnato ai campani. L’ex Roma, prelevato proprio per fare la differenza nei momenti difficili, si è fatto però ipnotizzare dal dischetto da Vicario, che in un attimo ha mandato nello sconforto il pubblico campano. Giochi ancora aperti quindi in chiave salvezza, ecco cosa può succedere.

Salernitana, pari amaro ad Empoli ma la lotta salvezza è aperta

Empoli Salernitana
Empoli-Salernitana, un duello aereo (AndaFoto)

Con un successo ad Empoli la Salernitana avrebbe davvero messo un mattoncino determinante nella lotta salvezza. I punti sul Cagliari diventano quindi due, e i sardi avranno un match caldissimo fra le mura amiche contro l’Inter, che giocherà per un solo risultato. In corsa però dopo il pareggio ad Empoli dei campani rientra con forza anche il Genoa.

Al “Maradona”, nel giorno dell’addio di Insigne, i liguri con una vittoria arriverebbero a pari punti dalla Salernitana, ma dovranno di sicuro cercare la prestazione perfetta nel giorno in cui i partenopei giocheranno per il terzo posto e per far segnare l’ultimo gol di Insigne prima del passaggio al Toronto.

Giochi ancora aperti quindi, e discorso salvezza che sarà di fatto rimandato ai prossimi 90 minuti. Sarà un epilogo incredibile per un campionato che dalla lotta scudetto, alla bagarre per evitare la Serie B, regalerà una giornata infuocata, in cui la Salernitana tenterà di compiere quello che sarebbe un miracolo.