De Laurentiis lo attacca: la reazione di Koulibaly la dice lunga – FOTO

0
322

Il presidente De Laurentiis ha attaccato Kalidou Koulibaly pubblicamente: la reazione del centrale è eloquente

Dipenderà solo da loro vedere se la vile moneta è l’unica cosa che li può appagare o se vivere a Napoli“, questo l’attacco – gratuito – di Aurelio De Laurentiis nei confronti di Kalidou Koulibaly e Dries Mertens; due pilastri degli azzurri, due uomini simbolo della squadra partenopea che ha chiuso il campionato in terza posizione dopo aver carezzato a lungo il sogno scudetto.

Kalidou Koulibaly in azione
Kalidou Koulibaly in azione (Ansa)

Il centrale senegalese ed il bomber all time del Napoli sono, com’è noto, alle prese con la grana relativa al rinnovo del contratto. La situazione più urgente è chiaramente quella del belga, che vedrà scadere il suo attuale accordo tra un mese esatto, mentre per Koulibaly la deadline fissata al 30 giugno 2023 regala qualche margine di manovra più ampio, ma non enorme. In caso di mancato accordo, infatti, il roccioso centrale già a gennaio potrebbe accordarsi con un nuovo club, senza alcun indennizzo per il Napoli.

La risposta di Koulibaly a De Laurentiis

Kalidou Koulibaly occhiolino
Il post di Kalidou Koulibaly (Instagram)

Due casi spinosi, quelli di Koulibaly e Mertens che probabilmente animeranno le prossime settimane in casa azzurra. De Laurentiis, però, è stato chiaro. C’è da tagliare gli ingaggi e le offerte di rinnovo per entrambi già recapitate ai diretti interessati, sono state nettamente al ribasso.

Da qui l’attacco del patron ai due calciatori durante la conferenza stampa di presentazione del ritiro estivo in Abruzzo, a Castel di Sangro.

Nel pomeriggio di ieri, Koulibaly ha publicato sul suo account Instagram un suo primo piano intento in un occhiolino, poi ripetuto nella didascalia dell’immagine con l’emoticon apposita. Una risposta a De Laurentiis? Probabile, anche perché i tempi di “reazione” coincidono perfettamente dopo le parole del patron.

Siamo ovviamente nel campo delle ipotesi, perché è tutto da dimostrare che quella immagine sia una risposta diretta al presidente ma è possibile che il centrale senegalese – peraltro il futuro capitano della squadra –  abbia voluto dare un segnale a suo modo.

Un gesto, peraltro, da interpretare. Cosa avrà voluto dire il pilastro degli azzurri? Di certo c’è che i tifosi azzurri si sono scatenati nei commenti. “Resta” si legge, “rinnova capitano” che evidenziano nitidamente la posizione dei supporter, tutti al fianco del loro leader sperando che la telenovela si concluda con una fumata bianca.