Le parole di Sarri che non faranno piacere ai tifosi del Napoli

0
370

Maurizio Sarri, il tecnico pronto alla battaglia contro la sua ex squadra. Le sue parole non faranno piacere ai tifosi

Il legame tra Maurizio Sarri è il Napoli è stato qualcosa di veramente speciale. Il tecnico toscano ha allenato gli azzurri dal 2015 al 2018. Tre stagioni dove l’ex “comandante” azzurro con due secondi posti e un terzo posto ha consolidato il ruolo degli azzurri tra le potenze del campionato, ma non solo. Bel gioco, tanti gol, un record di punti che resterà nella storia e quello scudetto sfiorato che ancora brucia. Il “sarrismo” è ancora presente nell’aria di Napoli, e nonostante il “tradimento” fatto dal tecnico agli occhi dei tifosi azzurri, con Sarri che ha accettato di allenare la panchina degli acerrimi nemici, quella Juventus tanto combattuta solo qualche tempo prima, il rapporto tra Sarri e Napoli non sarà mai “uno qualunque”.

sarri 02092022 (1)
Maurizio Sarri (LaPresse)

Ecco perché Lazio – Napoli sarà sicuramente una incontro speciale, ma pur sempre di gara si tratta. Una gara importante, per giunta. Non solo per il valore dell’avversario, di assoluto livello, ma anche perché il Napoli è chiamato a riscattare il pareggio amaro di Lecce per non perdere già terreno importante sulle prime della classe. Va da sé insomma che i sentimenti verranno ben presto messi da parte e che Sarri in ogni caso sarà il primo dei nemici.

Napoli, attento alle parole di Sarri: è pronto alla guerra

sarri 02092022 (1)
Maurizio Sarri e Luciano Spalletti (LaPresse)

Uno stato d’animo che è certamente condiviso dal tecnico.  Sarri incontra il suo passato, e non avrà certo remore. Il tecnico è agguerrito e arrabbiato dopo lo scivolone dei suoi contro la Sampdoria. L’1 a 1 contro i blucerchiati non è andato a genio all’allenatore, che ha avuto un duro confronto con i suoi uomini negli scorsi giorni.

Come riporta il Messaggero, Sarri avrebbe invocato una reazione dei suoi proprio nel match contro gli azzurri. “Dovete essere incazzati. Riscattiamoci subito”. Queste sarebbero state le parole del tecnico, che non sembra avere tutte le intenzioni di scatenare una vera guerra calcistica per portare a casa il risultato contro la sua ex squadra. Anche per prendersi una piccola “vendetta”

Il ritorno di Maurizio Sarri da avversario del Napoli infatti non è stato certo dei migliori. La scorsa stagione gli incontri con la sua ex squadra non hanno portato bene al tecnico biancoceleste. Spalletti ha portato a casa entrambi gli incontri. Uno, quello a Napoli, con un rotondissimo 4 a 0, mentre a Roma gli azzurri si sono imposti per due reti ad uno. Il tecnico vuole quindi invertire il trend negativo e fare lo “sgambetto” ai suoi ex tifosi.

Per il Napoli quello contro i biancocelesti dell’ex Sarri sarà il primo vero “big match” del campionato. Un appuntamento da non fallire per rilanciare classifica e umore dopo i pareggi contro Fiorentina e Lecce.