Inter, finisce un’era: arriva improvviso il comunicato ufficiale che spiazza tutti

Finisce un’era in casa Inter: un comunicato ufficiale ha spiegato la situazione, ma ha colto tutti di sorpresa, i tifosi restano senza parole di fronte alla decisione.

Cambiamento epocale per i nerazzurri: un comunicato ufficiale ha chiarito le motivazioni dietro al cambio di rotta improvviso.

Inter napolicalciolive.com 12122022
Inter napolicalciolive.com

L’Inter ha vissuto una prima parte di stagione decisamente altalenante. Al momento, i nerazzurri occupano la quinta posizione in classifica alla pari con la Lazio con 30 punti raccolti in 15 giornate. La vetta dista 11 lunghezze, ma lo scontro diretto con il Napoli alla ripresa del campionato potrebbe accorciare le distanze.

In Champions League, invece, il cammino è stato decisamente positivo. La formazione di Inzaghi ha passato un girone di ferro qualificandosi al secondo posto alle spalle del Bayern Monaco: decisivo è stato il doppio confronto con il Barcellona (1-0 a Milano, 3-3 in Spagna). Agli ottavi ci sarà la sfida con il Porto, con la doppia sfida che si giocherà fra febbraio e marzo.

Dopo la fine della sosta, però, l’Inter dovrà far fronte ad un cambio epocale. Un comunicato ufficiale ha spiegato le motivazioni che hanno portato a questa scelta.

Inter, svolta improvvisa dopo più di 50 anni: ecco il comunicato

Come anticipato, il cammino dell’Inter ripartirà da San Siro nella sfida contro il Napoli di gennaio. Si tratterà di uno scontro diretto che dirà molto sul futuro dei nerazzurri: una vittoria potrebbe tenere accesa una piccola speranza rimonta, mentre una sconfitta metterebbe praticamente la parola fine ai sogni di gloria.

I nerazzurri, alla ripresa dopo la sosta, avranno anche un altro impegno molto importante: la finale di Supercoppa contro il Milan. Inzaghi spera di ripetersi dopo il successo della passata stagione e si augura di poter contare sulla rosa al completo dopo le lunghe assenze di due pedine fondamentali come Lukaku e Brozovic durante la prima parte di stagione.

Nel frattempo, però, è stato ufficializzato un grande cambiamento dopo più di 50 anni: non esisteranno più i gruppi di tifo organizzato. I Boys, il gruppo più longevo d’Italia, non esporranno più gli striscioni, così come faranno Ultras, Viking, Brianza ed Irriducibili. Da gennaio, dunque, ci sarà solamente la nuova Curva Nord Milano 1969. Di seguito il comunicato ufficiale.

Il comunicato della Curva Nord pubblicato sui social napolicalciolive.com 12122022
Il comunicato della Curva Nord pubblicato sui social napolicalciolive.com

“L’inizio di una nuova era”, è questa la definizione data sui social dalla Curva, che ha spiegato di aver preso questa decisione durante la pausa per il Mondiale con l’intenzione di avere più unità ed evitare equivoci ed incomprensioni. Così facendo, anche i tifosi più moderati dovrebbero sentirsi più coinvolti.

Un nuovo corso per l’Inter: dopo le recenti polemiche, nasce la nuova Curva Nord Milano 1969

Come anticipato, i Boys erano il gruppo di tifo organizzato più longevo d’Italia essendo nato nel 1969. La nuova Curva riunirà tutti sotto un unico nome già dal match contro il Napoli il 4 gennaio a San Siro. Probabilmente, i tifosi del secondo anello verde stenderanno un unico striscione a simboleggiare la nuova unione.

Curva Nord Inter napolicalciolive.com 12122022
Curva Nord Inter napolicalciolive.com

Di recente, la curva interista è anche finita al centro di un’aspra polemica. Il tutto è accaduto durante Inter-Sampdoria, quando il tifo organizzato ha appreso la notizia dell’uccisione dello storico capo ultrà Vittoria Boiocchi. I presenti avrebbero costretto tutti i tifosi del secondo anello verde a lasciare lo con la forza, scontrandosi fisicamente con avrebbe espresso il desiderio di rimanere.