Marocco, un ex calciatore è certo: le big si faranno avanti per averlo, offerte pronte

Il Marocco è la nazionale che più ha sorpreso durante questo Mondiale. Un ex calciatore si è detto sicuro: le big busseranno alla porta.

La formazione di Walid Regragui ha attirato le attenzioni di tutti grazie ad un Mondiale strepitoso: iniziano a suonare le sirene di mercato.

Un'esultanza del Marocco napolicalciolive.com 13122022
Un’esultanza del Marocco napolicalciolive.com

Il Marocco è la squadra rivelazione di questo Mondiale. La nazionale nordafricana ha passato il girone da prima in classifica davanti a Croazia, Belgio e Canada prima di eliminare due big (e tra le favorite per la vittoria finale) come Spagna e Portogallo.
Questa sera si giocherà una partita storica, quella contro la Francia: in palio c’è la finalissima di domenica 18.

Tutta l’Africa tifa e spinge la squadra di Regragui: il CT non ha avuto paura nel dichiarare di sognare di vincere il Mondiale, ma sa bene che la sfida ai francesi sarà molto difficile.
Ad ogni modo, il Marocco era sfavorito anche agli ottavi ai quarti, ma è riuscito a passare il turno grazie ad un grande spirito di squadra, compattezza e talento individuale.

Diversi giocatori, infatti, giocano già ad alto livello e calcano palcoscenici di primo piano. Anche per questo motivo, un ex giocatore si è detto certo che, dopo la fine del torneo, diverse big internazionali inizieranno a bussare alla porta.

Marocco, le big osservano: offerte in arrivo?

Il Marocco è una nazionale che può contare su giocatori abituati a giocare a livello internazionale. Basti pensare a Bounou (Siviglia), Hakimi (PSG), Mazraoui (Bayern Monaco), Ziyech (Chelsea) o En-Nesyri (Siviglia). C’è anche un po’ di Italia all’interno del gruppo, con Amrabat (Fiorentina), Sabiri (Sampdoria) e Cheddira (Bari), senza dimenticare l’ex Genoa El Yamiq.

La gara di stasera sarà un vero e proprio esame del 9: vincere garantirebbe uno storico accesso alla finale e darebbe ulteriore consapevolezza alla squadra. Anche in caso di sconfitta, però, i nordafricani potrebbero tornare a casa con una medaglia, ovvero quella del terzo posto.

Le prestazioni super della squadra hanno già attirato le attenzioni di alcune big. A confermarlo è stato l’ex giocatore Abderazzak Jadid, centrocampista marocchino che ha disputato gran parte della sua carriera in Italia. L’ex Brescia è intervenuto durante una live su Twitch del canale TVPlay.

Jadid a TVPlay napolicalciolive.com 13122022
Abderazzak Jadid a TVPlay napolicalciolive.com

Jadid ha prima parlato del torneo in corso, affermando che, secondo lui, il cammino di questa squadra sta creando un sentimento molto forte: “Non era pronosticabile, un sogno che si sta piano piano realizzando non solo per tutto il popolo marocchino, ma per tutto il popolo arabo, in questo momento il Marocco rappresenta tutto il popolo arabo. È motivo di orgoglio”.

In seguito, l’ex centrocampista ha continuato parlando del giocatore che ha stupito più di tutti, ovvero Ounahi che, attualmente, gioca nell’Angers in Francia: “In conferenza stampa lo stesso Luis Enrique lo ha elogiato, ma ora che è sotto gli occhi di tutti è facile, si parlava di lui già in Ligue 1. Chi lo prende ora fa un affare, lo andrebbe poi a rivendere molto bene oltre ai risultati sul campo. In Italia lo vedrei già in un top club, per un direttore come Maldini, che ha grande lungimiranza, sarebbe un grande affare”.

Occhi anche in Italia: Amrabat dice addio?

Il Mondiale ha messo in luce anche Amrabat, centrocampista della Fiorentina che in Serie A si è fatto notare con il Verona. Impiegato davanti alla difesa, sta raccogliendo apprezzamenti da tutti.

Sofyan Amrabat napolicalciolive.com 13122022
Sofyan Amrabat napolicalciolive.com

In estate è stato nel mirino del Tottenham (Conte lo apprezza molto), mentre ora ci sarebbe anche il Liverpool sulle sue orme. Jadid ne ha parlato così: “Ha dimostrato tutta la sua affidabilità in questi Mondiali, gioca come fossero gare qualsiasi, ha dimostrato grande personalità. È un grande professionista, carismatico”.