Beckham clamoroso: nessuno poteva immaginarlo, tutti a bocca aperta

David Beckham, la notizia fa sgranare gli occhi a tutti ed ha del clamoroso. Ecco di cosa si tratta e cosa abbiamo appena saputo.

Il calcio inglese è oggi uno dei più invidiati al mondo, con la Premier League che da un bel paio d’anni è il campionato più seguito di sempre in tutto il globo. Ciò non è solo dovuto al tipo di calcio che si vede in campo, ma anche per la presenza di giocatori che hanno fatto la storia sia a livello nazionale che mondiale. E tra questi non si può non nominare David Beckham.

Beckham guadagni
L’ex giocatore David Beckham – napolicalciolive.com

L’ex giocatore del Manchester United è senza dubbio una delle leggende del calcio britannico ed è stato uno dei migliori giocatori al mondo, capace di incantare con le sue giocate. Dopo aver dato spettacolo in campo ed essersi ritirato nel 2013, Beckham ha però dimostrato di avere anche la stoffa per essere un grande imprenditore e uomo d’affari, con l’ex giocatore inglese che ha costruito un vero e proprio impero finanziario.

Beckham senza limiti: l’inglese è uno dei più ricchi al mondo

Se a livello calcistico la sua carriera si è fermata nel 2013, a livello finanziario David Beckham ha continuato a crescere, vedendo il suo patrimonio aumentare anno dopo anno e si sta godendo la vita in famiglia con la moglie Victoria Beckham al meglio. Inoltre, Beckham sta avendo soddisfazioni anche dal figlio Romeo Beckham che di recente ha firmato per la seconda squadra del Brentford e con alcuni che si aspettano possa fare la stessa carriera del padre. Romeo che ha dovuto quindi lasciare l’Inter Miami, club di MLS di cui Beckham è il proprietario e che rappresenta solo una piccola parte dell’impero dell’ex calciatore inglese.

David Beckham
David Beckham nelle vesti di presidente dell’Inter Miami – napolicalciolive.com

Nonostante le perdite causate dalla pandemia annunciate dal marchio di moda di lusso della moglie Victoria Beckham, l’impero di David non ha subito gravi contraccolpi, con l’ex calciatore che ha potuto investire in immobili di lusso. Tra i vari immobili di lusso di proprietà della famiglia Beckham non si può non citare una villa da 40 milioni sita a Londra o la villa a Beverly Hills da circa 18,7 milioni acquistata da Beckham ai tempi di quando era giocatore del Los Angeles Galaxy.

Grazie ai suoi immobili, al suo marchio e soprattutto ai diritti di immagine per i quali guadagna tantissimo, Beckham è ad oggi uno dei personaggi più ricchi al mondo e l’ex calciatore non ha intenzione di porsi limiti. Ma come ha fatto Beckham a costruire questo impero finanziario? Tutto è iniziato proprio grazie al suo trasferimento in MLS ai Los Angeles Galaxy.

Beckham-LA Galaxy: il contratto “speciale” dello Spice Boy

Nel 2007, la scelta di Beckham di andare in MLS al Los Angeles Galaxy lasciò perplessi in molti. A quel tempo, il campionato americano era molto meno competitivo di adesso e viste le grandissime qualità di Beckham nessuno riuscì a spiegarsi perché il giocatore inglese prese questa decisione. Beckham aveva, però, le idee molto chiare e già ragionava da imprenditore, tant’è che quello tra lui e il Los Angeles Galaxy era un contratto “speciale”.

Los Angeles Galaxy Beckham
David Beckham ai tempi del Los Angeles Galaxy – napolicalciolive.com

Come rivelato via Twitter dal giornalista Joe Pompliano, nel contratto c’erano due clausole nascoste che hanno permesso a Beckham di guadagnare ben 500 milioni di dollari. Nella documentazione firmata con i LA Galaxy, infatti, era stata concessa a Beckham la possibilità di poter negoziare con il club ed ottenere una percentuale sulle entrate, con gli introiti che sono quindi arrivati da ogni dove.

Ciò permise a Beckham di guadagnare un totale di 50 milioni di dollari all’anno, permettendogli di diventare all’epoca il giocatore più pagato di sempre, con l’ex giocatore che al termine della sua esperienza aveva guadagnato 250 milioni di dollari (firmò un contratto quinquennale). Da quel momento è iniziata la scalata finanziaria di Beckham ed il suo impero oggi contina a crescere a dsmisura