Bye Bye Juve, indosserà la maglia nerazzurra l’anno prossimo

Il club bianconero, sempre a caccia dei tasselli giusti per essere competitivo in Italia, incassa un’altra beffa sul mercato

Manca ormai sempre meno al fischio d’inizio della prima giornata di campionato in Serie A ma talune società – anche tra le big – sono ancora alla ricerca delle pedine mancanti, necessarie per completare le rispettive rose o per integrarle con dei ricambi all’altezza.

Massimiliano Allegri deluso
Massimiliano Allegri incassa un’altra beffa di mercato (Ansa Foto) – Napolicalciolive.com

È questo ad esempio il caso della Roma, che deve ancora annunciare l’attaccante centrale che prenderà il posto di Tammy Abraham fino al suo rientro in campo. O del Milan, che ‘grazie’ al pre campionato ha scoperto che forse è meglio prendere un altro difensore centrale. Non parliamo poi della Juve, che ora fa i conti con la penuria di esterni difensivi: un problema datato, la cui necessità era apparsa evidente già nella scorsa sessione estiva di scambi, poi condizionata dalla ricerca del sostituto di Paul Pogba, infortunatosi gravemente nella prima amichevole stagionale, il 23 luglio del 2022.

Il club bianconero, che inizialmente aveva concentrato le ricerche sul terzino sinistro, decise poi di abbandonare tutte le piste, dando (forzata) fiducia ad Alex Sandro. Le prestazioni del brasiliano nella scorsa stagione evidenaìziarono come la supposta lacuna fosse purtroppo più che reale.

La Juve dice addio ad un altro obiettivo: si veste di nerazzurro

Appare necessario fare una doverosa premessa: quest’anno il mercato della Juve appare grandemente condizionato dai problemi di bilancio e soprattutto dai mancati introiti derivanti dalla Champions League, competizione che dopo anni non vedrà la partecipazione della Vecchia Signora.

Gian Piero Gasperini sorridente
Gian Piero Gasperini, altro blitz coronato da successo (Ansa Foto) – Napolicalciolive.com

Impossibile però non constatare come il farsi apparentemente soffiare da sotto il naso determinati profili stia diventando una caratteristica di questo difficile periodo.

Appena una settimana fa Carlos Augusto, il laterale del Monza che pareva vicino a diventare bianconero, è passato all’Inter, abile ad operare un improvviso quanto fruttuoso blitz. Sette giorni dopo, la storia si ripete. C’è sempre il nerazzurro di mezzo, ma stavolta è a tinte bergamasche.

Stavolta l’obiettivo si chiama(va) Emil Holm, laterale destro dello Spezia, che quest’anno avrebbe giocato la Serie B con la formazione ligure. Cercato dalla Juve per rimpolpare la corsia di destra con un calciatore avente spiccate doti difensive, lo svedese sta per accordarsi con l’Atalanta per un trasferimento che ha sorpreso sì, ma fino ad un certo punto. Il club orobico infatti, dopo lo ‘scippo’ Scamacca all’Inter, si sta a sua volta specializzando in sortite a sorpresa che anche stavolta hanno dato i loro frutti.

La Juve mastica amaro. Holm, per il quale i bergamaschi spenderanno 3 milioni per il prestito e 9 per il riscatto, faceva parte di quella lista di nomi ‘low cost’ che Giuntoli aveva cerchiato in rosso nella sua agenda di mercato.

Impostazioni privacy