Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Da Flamini a Chivu, tutti i top-player seguiti dal Napoli

Da Flamini a Chivu, tutti i top-player seguiti dal Napoli

 

 

Il primo top player della lista, Goran Pandev. Mazzarri ne ha fatta espressa richiesta, vuole il macedone a tutti i costi. Lo ha rimesso a lucido, lo ha tirato su e lo ha fatto diventare un titolarissimo alla pari degli altri tenori. Il tecnico toscano lo vuole e l’Inter è disposto ad inserirlo come contropartita tecnica per arrivare a Lavezzi, sempre più nel mirino del Paris Sain Germain pronto ad alzare l’offerta e a offrire 26 milioni per l’argentino e quindi ad alzare ancora di più la posta (4 milioni e mezzo d’ingaggio al Pocho). Anche la società nerazzurra è pronta a rilanciare: Pandev, Pazzini e 12 milioni. Ma al Napoli serve anche un difensore e si potrebbe puntare su Chivu, gradito a Mazzarri che punta su Pandev ma non ha Pazzini nel mirino. Su queste basi De Laurentiis potrebbe anche dire sì, la prima idea resta quella di capitalizzare al massimo della cessione, arrivare cioè alla cifra della clausola rescissoria (31 milioni). Un rafforzamento tecnico adeguato potrebbe però compensare il mancato introito economico, soprattutto se le garanzie tecniche sono Pandev e un difensore affidabile da aggiungere in organico. Con il macedone è stata già trovata un’intesa sull’ingaggio, visto che ci tiene tantissimo a proseguire nel Napoli con Mazzarri allenatore, unico requisito per restare ancora in azzurro. All’Inter guadagnava 3.5, per giocare con il Napoli potrebbe decidere anche di dimezzarsi l’ingaggio. Sul Pocho si è espresso anche Lucescu a radio Crc: “Douglas Costa ha una clausola, come Lavezzi. Lo Shakhtar è interessato a lui e potremmo fare uno scambio”. Caccia ai top player, Mazzarri ne vuole tre più Pandev e cioè un difensore e due centrocampisti. Nel mirino, un centrale da aggiungere a Inler, Gargano e Dzemaili e un esterno sinistro al posto di Dossena destinato a cambiare squadra. I nomi: il centrale può essere Flamini, ventotto anni, francese del Milan, poco utilizzato da Allegri ma di grande esperienza internazionale con un passato nell’Arsenal. Ex nazionale transalpino, ha reclamato più volte spazio quest’anno in rossonero dopo aver recuperato da un lungo infortunio. In scadenza di contratto, sta trattando il rinnovo con il Milan ma il Napoli è pronto ad inserirsi nel discorso, l’ingaggio è alla portata: due milioni di euro l’anno.

 

Altro top plaver, esterno sinistro: Kolarov del Manchester City è un nome buono per Mazzarri. Il serbo nel mirino del Milan piace anche al Napoli, il direttore sportivo Bigon può inserisi nel discorso. Qui però entra in ballo anche l’ingaggio: 3 milioni e ottocento milioni. Nettamente fuori la portata del Napoli, si dovrebbe arrivare almeno alla metà. Il gradimento dell’allenatore c’è tutto sul nome. Altri nomi nella lista di Bigon. A centrocampo piace Asamoah dell’Udinese, elemento costoso però, vero e proprio gioiellino di mercato, seguito da tante società. Un obiettivo difficile da raggiungere come il giovane Verratti del Pescara. Borja Valero del Villarreal potrebbe tornare di moda visto la retrocessione in seconda divisione del club spagnolo. Bocchetti del Rubin Kazan, nazionale azzurro, napoletano che ha già espresso il suo gradimento per il trasferimento a Napoli e lascerebbe di corsa la Russia. Difensore esperto che ha più volte espresso gradimento per giocare nella squadra della sua città, c’è da capire il gradimento di Mazzarri per l’operazione. Attaccanti: Giovinco ha una quotazione altissima e comunque tecnicamente non rientra nel modulo tattico di Mazzarri. Anche Jovetic costa tantissimo. Capitolo Cavani, blindatissimo da De Laurentiis. Va via solo per una cifra folle, dai cinquanta milioni in su, sessanta ma anche settanta. Alla Juve piace. “Cavani è un giocatore interessante che si inserirebbe bene nel gruppo – ha detto l’ad Marotta della Juve a Radio Radio – ma è del Napoli e De Laurentiis fa bene a tenerlo stretto”. Infatti c’è da discutere il rinnovo del Matador in azzurro. Il suo procuratore Triulzi è rientrato in Argentina e dovrà mettersi a tavolino con De Laurentiis. L’aumento ci sarà, il Matador dovrebbe arrivare almeno 3 milioni di ingaggio dopo i 66 gol segnati in due campionati. Si guarda sempre con attenzione al campionato francese: Cissokho del Lione, un esterno sinistro di centrocampo.

 

Fonte: Il Mattino

 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI? AGGIUNGI NAPOLICALCIOLIVE ANCHE SU FACEBOOK!