Home Altre News Cronaca IL PAGELLONE – I migliori e i peggiori del Napoli secondo i...

IL PAGELLONE – I migliori e i peggiori del Napoli secondo i principali giornali sportivi

 

 

 

Come successo a Parma, l’accoppiata Mazzarri-Hamsik è la più votata. I meriti di queste ultime gare appartengono principalmente a loro; ma sono da ascrivere a tutti quando c’è un allenatore che fa funzionare i meccanismi dell’intera squadra. Tutti raggiungono la sufficienza: trovare un ‘peggiore’ azzurro, per questa giornata, è difficile

 

 

LA GAZZETTA DELLO SPORT

IL MIGLIORE: Mazzarri 8 Il voto gli spetta di diritto nel giorno in cui conquista la vetta della classifica. Il suo Napoli non conosce soste ed ha imparato che al di là della prestazione, conta la concretezza.

Hamsik 7.5 Ecco, quando gira lui non ce n’è per nessuno. L’intuito lo porta a chiudere in gol l’azione che lui stesso aveva avviato aprendo sulla sinistra per Zuniga.

                               

IL PEGGIOREGrava 5 Rischia tantissimo quando colpisce Gomez con una manata. L’arbitro gli ha risparmiato il rosso diretto e Mazzarri ha tirato un sospiro di sollievo: la ripresa era appena iniziata.

 

 

CORRIERE DELLO SPORT

 

IL MIGLIOREHamsik 7,5 – Centra l’ottavo bersaglio stagionale. Fatica a entrare in partita, ma poi diventa il solito giocatore ovunque, nonché micidiale negli ultimi 20 metri. È lui a servire l’assist a Cannavaro.

 

IL PEGGIOREPandev 6 – Non precisissimo nei servizi ai compagni, ma svolge una gran mole di lavoro sulla trequarti.

 

 

IL MATTINO

IL MIGLIOREHamsik 7,5  Il migliore, senza dubbio. Spietato, gioca da regista arretrato, segna il gol del vantaggio inserendosi con la consueta maestria dinanzi al portiere, serve il pallone al capitano per il 2-0. Non è che sia una serata assai semplice per lo slovacco, che pure spreca tanto e corre meno del solito. Ma c’è sempre, nei momenti chiave della gara.

Mazzarri 7,5 Contro Maran e la sua formazione argentina iscritta quasi per caso al campionato italiano disegna un finto solito Napoli, molto spesso trasformando la difesa sulla carta a tre in una molto più spesso a quattro, costringendo Zuniga a fare degli autentici straordinari. Non sbaglia niente, soprattutto la scelta di schierare Grava è coraggiosa e lo premia. La partita a scacchi con il rivale Maran stavolta è vinta in maniera veramente netta.

 

 

IL PEGGIOREPandev 6 Inceppato per gran parte del primo tempo, poi si sblocca soprattutto quando vede i difensori etnei Spolli e Rolin preoccuparsi più di fermare Cavani che lui. Sgomita come un forsennato nel muro del Catania alzato da Maran sulla trequarti, poi qualche errore lo fa. Ma non è facile giocare su un campo così pessimo.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE BY NAPOLICALCIOLIVE

 

A.I.

 

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO NAPOLI!