Home I Nostri Lettori DITELO VOI – L’assenza di un centravanti ha condizionato il Napoli contro...

DITELO VOI – L’assenza di un centravanti ha condizionato il Napoli contro la Juventus?

CONDIVIDI

ditelo voi

Nell’ultimo appuntamento con la nostra rubrica “Ditelo Voi” che dà spazio alle opinioni dei tifosi, avevamo proposto il seguente quesito: quanto sarebbe cambiata Juventus-Napoli con una prima punta a sostenere l’attacco azzurro? Milik avrebbe fatto la differenza in positivo così come fatto da Higuain per i bianconeri? E Gabbiadini sarebbe tornato utile a Sarri? Queste le vostre risposte:

Per Vincenzo Di Bona sono altre le problematiche: “La squadra sta girando bene nel complesso. Ha anche cambiato atteggiamento nei meccanismi di tiki taka che tanto ci sono piaciuti l’anno scorso diventando meno prevedibile. Cosa che non guasta visto il ritorno al gol di Callejon, Mertens ecc…oltre alla prima punta (ahimè finché c’era). L’errore, secondo me, è l’insistenza a credere inamovibili certi giocatori, anche quando fanno evidente fatica a fare più di un tempo. L’anno scorso ci si lamentava della rosa ristretta, oggi, tranne che per la punta, la rosa è più ampia e che succede? Nulla. Si insiste con i titolarissimi proprio in quei ruoli ricchi di alternative anche quando è evidente la fiacchezza. Il Napoli è stato ottimo, specie nel primo tempo. Poi è subentrata la cocciutaggine del mister. La stessa che ci ha portato a godere contro tutto e tutti l’anno scorso. Quindi…zitti e guardiamo avanti. Però Allan…”.

Gigi UPnea Crispino ha visto un Napoli “superiore alla Juve nel gioco, nel possesso di palla e nell’approccio alla gara. Tutte le azioni pericolose avversarie sono state solo frutto di episodi e ha vinto il più fortunato ossia il meno meritevole. Il Napoli paga a caro prezzo l’assenza di Milik, come la Juve avrebbe pagato a caro prezzo quella di Higuain. Poi Sarri leva Insigne, decide di complicarsi la vita e perde. Eppure non sono mai stato cosí sereno e fiducioso dopo una sconfitta. Vedere tutti i tifosi criticare Ghoulam che, per me, è il terzino sinistro che fluidifica meglio al mondo mi fa pensare che veramente possiamo iniziare a vincere qualcosa”.

Antonio Grasso non pensa che la mancanza di un centravanti di ruolo sia stata determinante: “Il gioco del Napoli è brillante anche con il falso nueve. Certo avere una prima punta la davanti fà la differenza perchè in certe partite ci vuole, serve proprio. Però non so quanto Milik, che comunque è giovane e inesperto, o Gabbiadini, abbastanza moscio e poco fisico, sarebbero stati in grado di affrontare la difesa bianconera senza venirne risucchiati. Va bene per me aver giocato così. Forse una prima punta si poteva inserire una volta subito il 2 a 1, e la avrebbe potuto fare qualcosa in più”.

Salvatore Marcello infine dice la sua ‘off topic’: “Non serve a niente vincere in casa della Juventus. Gli scudetti si conquistano in provincia”.

PER PARTECIPARE AL DITELO VOI scriveteci un messaggio alla nostra pagina ufficiale Facebook motivando la vostra richiesta: vi inseriremo nell’esclusivo gruppo di opinionisti che stiamo selezionando!