Home Calciomercato Napoli Il Napoli punta Chiesa. Sarri è pazzo di lui, ma si deve...

Il Napoli punta Chiesa. Sarri è pazzo di lui, ma si deve convincere la Fiorentina

CONDIVIDI
Federico Chiesa
Federico Chiesa © Getty Images

Il mercato del Napoli non ha ancora offerto squilli di tromba entusiasmanti. La dirigenza partenopea si muove su due fronte: quello delle cessioni, con PavolettiZapataGiaccherini i partenti principali, e su quello delle entrate dove si cercano giocatori giovani che possano migliorare la rosa e al contempo garantire un futuro alla squadra. Si lavora anche sui rinnovi di Pepe Reina e Faouzi Ghoulam, due elementi ritenuti fondamentali da Maurizio Sarri che al momento però restano in bilico. Il direttore sportivo Giuntoli è alla ricerca di un vice-Callejon, i nomi sono sempre i soliti due: Berenguer dell’Osasuna Ounas del Bordeaux, ma nell’ultimo periodo sarebbe balenata nella testa degli uomini di mercato azzurri una pazza idea che prende il nome di Federico Chiesa.

Vice-Callejon cercasi: a Sarri piace Chiesa

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de “Il Mattino”, infatti, il Napoli avrebbe messo gli occhi sul talento classe ’97 della Fiorentina esploso nella stagione appena terminata: 36 presenze condite da 5 gol e 4 assist, il suo bottino personale. Sarri lo avrebbe individuato come colpo vincente da inserire nel proprio scacchiere. Il prezzo della giovane ala, impegnato in questo periodo nell’Europeo Under 21 con l’Italia, si aggira tra i 15 e i 25 milioni ma il problema principale sarebbe la Fiorentina. La viola potrebbe infatti perdere sia Borja Valero, direzione Inter, che Kalinic, verso il Milan, e si troverebbe così senza due pilastri della squadra. Cedere anche Chiesa diventerebbe quasi impossibile a meno che di un’offerta irrinunciabile da parte dell’acquirente. Il Napoli segue con attenzione la situazione, pronto a fiondarsi sul figlio d’arte se si dovesse creare l’occasione. Un’ipotesi di mercato che appena una decina di giorni fa avevamo già anticipato. Ora non resta che stare a guardare. In ogni caso l’arrivo di Chiesa aiuterebbe e non poco la famigerata lista dei 25.