Home Rubriche KICKOFF – Sarebbe giusto separarsi da Reina adesso?

KICKOFF – Sarebbe giusto separarsi da Reina adesso?

CONDIVIDI

No. Ed i motivi sono diversi e ben noti a tutti. La proposta ‘indecente’ del Paris Saint-Germain per Reina sarebbe davvero di quelle che non si possono rifiutare, specialmente per un calciatore che ha superato i 34 anni di età. In quel periodo della tua carriera, sei alla ricerca di un ingaggio conveniente, di un ultimo, grandioso contratto. Ma spesso sei costretto a scendere a compromessi, scegliendo tra i soldi e la stabilità. Dalla Francia a Reina si è presentata una occasione che invece unisce entrambi questi aspetti.

E non va dimenticato che il suo accordo con il Napoli è in scadenza a giugno 2018, che un accordo per il rinnovo non è stato raggiunto e che quindi tutto questo potrà rivelarsi come un’arma a doppio taglio per tutta la stagione a venire, nel caso in cui il giocatore dovesse incappare in qualche flessione od in qualche calo di concentrazione. Ora più che mai bisognerà stare attenti alle critiche in casa Napoli.

Calciomercato Napoli, ormai è tardi per rinunciare a Reina

Del resto c’è chi imputa al Napoli la scelta di non aver agito nel migliore dei modi con Reina. E’ un bene voler tenere a tutti i costi un elemento, ben consapevoli del fatto che tra 9 mesi sarà addio? Adesso comunque ogni discorso può essere chiuso già prima che venga aperto: mancano quattro giorni scarsi alla fine della sessione trasferimenti estiva, e questo significa per il calciomercato Napoli l’impossibilità di reperire un altro estremo difensore di primo piano come Reina, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale.