Home Calciomercato Napoli - Ultimi Scoop di mercato Perin Napoli, un aspetto lascia perplesso Sarri

Perin Napoli, un aspetto lascia perplesso Sarri

Mattia perin Perinetti Napoli
Mattia perin © Getty Images

Da molto tempo il nome di Mattia Perin del Genoa occupa ampio spazio all’interno del calciomercato Napoli. La società azzurra deve trovare un elemento pronto e che sia in grado di raccogliere l’eredità importante di Pepe Reina. Lo spagnolo infatti, come noto, andrà via a parametro zero e la sua prossima destinazione sarà il Milan. Per quanto riguarda l’estremo difensore al quale il club azzurro intenderà affidarsi, ci sono alcuni aspetti di cui tener conto. Lo scouting del Napoli cerca infatti un elemento di giovane età, che possa essere adattato in un contesto sul lungo periodo. Inoltre il prossimo portiere azzurro, al pari dello stesso Reina, dovrà essere bravo a far ripartire l’azione con i piedi. Una caratteristica molto importante all’interno del discorso prettamente tecnico e tattico. Sotto questo aspetto però Perin non eccelle, ed altri suoi competitors risultano invece meglio dotati. Da Leno a Rui Patricio, fino a Meret. Ma i punti di forza in favore del genoano non mancano comunque.

Perin Napoli, una sola controindicazione

Perin esulta
Perin esulta © Getty Images

Proprio il giocatore ha parlato ieri alle telecamere di ‘Tiki Taka’ su Italia 1, affrontando anche il discorso Napoli e la lotta scudetto. “Se avesse vinto il Chievo, il discorso scudetto sarebbe finito”. Verissimo. Difatti un eventuale -7 dalla Juventus avrebbe avuto un peso psicologico davvero pesante, nonostante altri 21 punti in palio. “Insigne in Napoli-Genoa di due settimane fa non mi ha detto che quella sarebbe stata la prossima porta che avrei difeso”. Del resto sarà la società a stabilirlo, valutando tutti i pro ed i contro del possibile affare. Il Genoa in questi giorni si è detto desideroso di voler trattenere Perin in rossoblu, anche se il ds del Grifone,  Perinetti ha ‘sponsorizzato’ l’operazione. Il portiere di Latina, a 25 anni, può comunque essere considerato un veterano del sodalizio ligure in virtù dei suoi 5 anni di militanza con il club di Enrico Preziosi. Una esperienza che era stata preceduta dall’anno di debutto in massima serie con il Pescara. Perin sarebbe pronto per poter difendere la porta del Napoli ad ogni modo, e con Sarri avrebbe la difficoltà di migliorare negli aspetti nei quali è ritenuto perfettibile.