Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Le pagelle di Milan-Napoli: Albiol insuperabile, Mertens ancora scarico

Le pagelle di Milan-Napoli: Albiol insuperabile, Mertens ancora scarico

Reina 6,5 – Miracolone su Calhanoglu al 38′ su tiro da fuori, parata difficilissima.

Maggio 6 – Sempre composto e diligente sulla fascia destra, tiene bene sotto controllo Bonaventura e Calhanoglu. Combatte come un leone e nella ripresa si toglie pure qualche sfizio in percussione.

Albiol 7 – Un salvataggio spizzando di testa su Kalinic pronto ad incornare è una nota di merito importante. Ancora più solido nella ripresa, quando viene sollecitato più volte e risponde sempre presente. Invalicabile.

Koulibaly 6,5 – Un recupero miracoloso su Kalinic che da solo vale la pagnotta. Va anche in scorribanda offensiva, ma senza risultati.

Hysaj 6,5 – Si sovrappone poco ad Insigne ma è anche perché dalla sua parte c’è Suso che preoccupa non poco. Amministra bene la sua fascia, riesce a tenere a bada lo spagnolo, con le buone e con le cattive.

Allan 5,5 – Anche oggi, come nelle ultime uscite, non sembra avere la pulizia di sempre nel gestire il pallone, ma non manca l’impegno. Sembra in leggera crescita, ma non un fulmine di guerra. Dall’87’ Rog sv

Jorginho 5,5 – Il pressing altissimo di Kessie e Bonaventura gli crea più di qualche grattacapo, è sempre chiuso quando deve ricevere il pallone. Quand’è così va sempre un po’ in difficoltà.

Hamsik 6 – Si fa vedere, si propone in avanti, appoggia di più Insigne in una giornata in cui manca la sovrapposizione del terzino. Tutto sommato non sfigura. Dal 65′ Zielinski 5,5 – Entra nel momento in cui il Milan inizia a premere tantissimo alla ricerca della vittoria e finisce a fare il mediano. Non dà un grandissimo apporto.

Callejon 5,5 – Si tiene piuttosto largo, viene marcato bene e quindi non incide come potrebbe. Rodriguez gli fa da cagnaccio da guardia, non sguscia come sa e non fa sentire la sua importanza lì davanti.

Mertens 5 – Sembra spaesato, anche oggi fluttua tra le linee senza incidere. Prova anche ad allargarsi, a destra o a sinistra, ma non ha mai un guizzo. Momento complicato per lui. Dal 65′ Milik 5,5 – Stavolta i palloni giocabili sono davvero pochi, prova a sgomitare ma non ha molte occasioni per farsi vedere. All’ultimo minuto il pallone giusto ce l’ha: la parata di Donnarumma è da fantascienza, ma forse poteva gestirla un pizzico meglio.

Insigne 6 – In un attacco ancora un po’ asfittico è l’unico che prova ad inventarsi qualcosa. Nel primo tempo il tacco per Mertens, la serpentina con piattone a incrociare che esce di poco, poi nella ripresa è molto più controllato e non riesce a muoversi al meglio, ma comunque è sempre fra i più attivi.

All. Sarri 5,5 – Non è il Napoli bello e impossibile che negli ultimi due anni ha espugnato il San Siro rossonero, gli avversari sanno chiudersi bene e si fanno rispettare. Un pareggio che serve a poco: se la Juve scappa adesso sono davvero dolori.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!