De Laurentiis, che bordata a Sarri: “Se giocano sempre gli stessi…”

De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis © Getty Images

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato ai giornali presenti del futuro della sua squadra, con un attacco frontale a Sarri

Un momento non facilissimo, quello del Napoli. La squadra ha sognato lo scudetto dopo aver battuto la Juve a Torino, poi però la situazione si è tremendamente complicata dopo la sconfitta di Firenze e la vittoria della Juventus con l’Inter e ora l’impresa si fa disperata. Di questo e di molto altro ha parlato Aurelio De Laurentiis nella conferenza stampa “privata” che ha avuto con alcuni giornalisti della carta stampata. Si tratta anche dell’occasione per fare il punto sul futuro e sul rinnovo di Sarri, del quale De Laurentiis aveva parlato di sfuggita già qualche settimana fa. Ora, con l’approssimarsi del finale di campionato, è il momento di fare un po’ di chiarezza in più anche su questa situazione particolare, ma prima due parole sul campionato. Con la prima bordata al suo allenatore: “All’inizio dell’anno abbiamo dovuto anticipare il ritiro – si legge su ‘Il Mattino’ – perché avevamo un preliminare Champions, questo vuol dire che finirai prima il tuo carburante. A meno che tu non adoperi tutti i giocatori della rosa che hai… Ecco, si poteva prendere fiato in certi momenti della stagione, per preparare meglio il rush finale. Ma se giochi sempre con gli stessi…”. Una stilettata in piena regola di De Laurentiis contro Sarri, reo di non aver valorizzato adeguatamente la rosa che gli è stata messa a disposizione. Non è la prima volta che ADL viene fuori con questa storia. La sensazione è che non sarà neanche l’ultima.

Le parole di De Laurentiis: le critiche a Sarri, ma non a se stesso

Nell’intervista del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis c’è un attacco diretto a Sarri, un’incredibile difesa a spada tratta degli arbitri (“Per me il campionato non è stato falsato”) e un’altrettanto incredibile assoluzione totale per se stesso. L’intervista integrale uscirà domattina sui giornali, ma ‘Il Mattino’ ha già fornito qualche succosa anticipazione. Fra tutte le dichiarazioni, il vero ‘titolo’, quello che sancisce di fatto la spaccatura fra Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri. Il presidente ha gettato delle ombre enormi sul futuro del Napoli, ha lasciato intendere che Sarri andrà via e ha anche iniziato a parlare del suo possibile sostituto. Senza rimproverare nulla a se stesso, né sul mercato di gennaio né sull’assenza degli ultimi tempi. Parole che faranno discutere. Il futuro del Napoli inizia da domani. Purtroppo, con tutta probabilità, senza Maurizio Sarri.