Juventus-Bologna, Donadoni: “Inaccettabile l’atteggiamento dei bianconeri”

Donadoni e Sarri
Donadoni © Getty Images

Roberto Donadoni ha criticato duramente l’atteggiamento di alcuni giocatori della Juventus.

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, ha attaccato ai microfoni di Premium Sport il comportamento dei giocatori della Juve: “Non voglio commentare le decisioni arbitrali, ma ho reputato perlomeno curioso l’atteggiamento di alcuni calciatori della Juventus. Al termine del primo tempo hanno protestato per il calcio di rigore assegnato a noi, mentre in realtà penso sia evidente che c’era anche il cartellino rosso per Rugani. Non mi piace protestare, ma mi piacerebbe che ci fosse un trattamento uguale tra la Juventus ed una realtà meno grande come Bologna”.

L’allenatore dei rossoblu, che ha preparato molto bene la sfida prestigiosa allo Stadium, è molto amareggiato dopo una prima frazione di gioco di altissimo livello. Il 3-5-2 dell’ex tecnico del Napoli ha ingabbiato gli uomini di Allegri, mai pericolosi durante i primi quarantacinque minuti.

Juventus-Bologna, ancora tanti errori arbitrali

La Juventus ha superato così di rimonta il Bologna: l’ingresso in campo di Douglas Costa ha cambiato il volto al match con l’asso brasiliano capace di creare il panico tra la retroguardia di Donadoni. Ma, in occasione del calcio di rigore concesso al Bologna, sembra mancare un’espulsione a Rugani. Inoltre, anche sul raddoppio della Juve Khedira spinge Keità prima di appoggiare liberamente in rete. Inoltre, nel finale ci sarebbe un’altra espulsione su Alex Sandro per doppia ammonizione. Dopo le polemiche dell’ultima settimana per le letture sbagliate da parte di Orsato durante Inter-Juve gli errori arbitrali continuano ad essere l’argomento principe nei salotti televisivi e sui social network.