Spal-Benevento 2-0, ancora tanti errori difensivi per la squadra di De Zerbi

Benevento
Benevento ©Getty Images

Gara tesa, ritmi bassi e poche emozioni al Mazza di Ferrara. Alla fine termina con la vittoria della Spal, l’unica fra le due che ha ancora qualcosa da chiedere al campionato. I soliti errori difensivi del Benevento spianano la strada agli uomini di Semplici, che fanno un passo deciso verso la salvezza. Il vantaggio spallino arriva al minuto 25: errore difensivo in impostazione e Antenucci si invola in contropiede verso la porta. Risposta di Puggioni che devia sulla traversa, ma arriva Paloschi che di testa fa 1-0. Benevento che si fa vedere soltanto con Parigini, la partita sembra trascinarsi stancamente verso la fine quando arriva l’occasione per il raddoppio spallino. Fallo del giovane Sparandeo, che atterra Antenucci in area e concede il rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Antenucci, che non sbaglia. 2-0 ed ennesima sconfitta per il Benevento, per un finale di campionato che rischia di essere un vero e proprio calvario.

Spal-Benevento, il tabellino del match

 

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Mattiello, Kurtic, Everton Luiz, Grassi (42′ st Schiattarella), Costa (41′ st Salamon); Paloschi (46′ st Bonazzoli), Antenucci. A disp.: Poluzzi, Marchegiani, Simic, Konate, Schiavon, Esposito, Vitale, Dramé, Gabriel Barbosa. All. Semplici

Benevento (4-4-2): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Venuti (24′ st Del Pinto), Gyamfi; Letizia (14′ st Sparandeo), Sandro, Viola, Parigini; Iemmello (27′ st Coda), Diabaté. A disp.: Brignoli, Rutjens, Sanogo, Volpicelli. All. De Zerbi

Arbitro: Guida

Marcatori: 25′ Paloschi (S), 37′ st rig. Antenucci (S)

Ammoniti: Vicari, Mattiello (S), Sandro, Sparandeo (B)