Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Rassegna stampa sportiva del 16 maggio 2018: “Insulta Napoli e te la...

Rassegna stampa sportiva del 16 maggio 2018: “Insulta Napoli e te la cavi con 20mila euro”

rassegna stampa
La rassegna stampa sportiva di oggi con i titoli di apertura dei principali quotidiani

Rassegna stampa sportiva di mercoledì 16 maggio 2018, le prime pagine di oggi.

CORRIERE DELLO SPORT – La prima pagina dell’edizione campana del quotidiano romano è dedicata a Maurizio Sarri. Oggi è previsto un incontro decisivo tra l’allenatore del Napoli ed Aurelio De Laurentiis in cui dovrebbe emergere finalmente la verità. Si saprà se la storia tra le parti continuerà o se la panchina del Napoli vedrà una nuova conduzione tecnica nella prossima stagione. Ma il titolo è esemplificativo della volontà di tanti tifosi: “Dai Mau, resta qui”. In alto, le prime parole di Roberto Mancini come nuovo commissario tecnico della Nazionale. “Io voglio vincere”. A lato varie notizie di calcio, in basso, Maradona va ad allenare la squadra bielorussa della Dinamo Brest, della quale occuperà anche la carica di presidente. Poi stasera c’è la finale tra Atletico Madrid ed Olympique Marsiglia. chiude il tennis.

Gazzetta: “Perin vuole la Juve”

GAZZETTA DELLO SPORT – Idea Gundogan per l’Inter, ma solo se i nerazzurri riusciranno a battere la Lazio ed a centrare il quarto posto che vale l’accesso alla prossima edizione della champions League. È quanto riporta il giornale milanese nella sua prima pagina, occupata poi da altre news principalmente di calcio. Parla Mancini, che nella sua Italia è intenzionato a richiamare Balotelli. Poi c’è il genoano Perin che sembra abbia scelto la Juventus, nonostante la presenza del titolare designato Szczesny. In basso si parla di Milan, a destra Giro d’Italia e motociclismo.

Il Mattino: “Multa alla Samp ridicola”

IL MATTINO – Il quotidiano napoletano presenta svariati aggiornamenti di politica e di cronaca, sia italiana che estera. Si parla del Napoli in un articolo fortemente critico sulla giustizia calcistica, che punisce i beceri cori mandati in atto dai tifosi della Sampdoria nella partita di domenica scorsa con una semplice ammenda. “Insultare tutta Napoli? Bastano ventimila euro”.