Home Le Rubriche di napolicalciolive.com Pagelle e tabellino di Napoli-Crotone: Insigne disegna calcio, Milik spietato

Pagelle e tabellino di Napoli-Crotone: Insigne disegna calcio, Milik spietato

Pagelle Napoli-Crotone
Napoli-Crotone ©Getty Images

Pagelle Napoli-Crotone – La partita tra azzurri e rossoblù è terminata con il punteggio di 2-1 in virtù delle reti di Milik e Callejon tra i migliori insieme ad Insigne. 

Il Napoli vince e convince anche nell’ultima giornata di campionato. Gli azzurri non fanno sconti neanche al Crotone di Zenga che con il KO del San Paolo saluta la Serie A dopo la storica salvezza dello scorso anno. Di fronte al caldissimo pubblico di Fuorigrotta il Napoli vince con il punteggio di 2-1.

Le pagelle di Napoli-Crotone

Questi i voti del Napoli:

Reina 6 – Saluta Napoli e il Napoli con una prestazione sicuramente sufficiente e senza particolari sussulti. Sempre presente nelle pochissime occasioni nelle quali è chiamato in causa.

Hysaj 6 – Controlla senza particolari patemi Nalini in fascia e quando può partecipa anche alla manovra offensiva.

Koulibaly 7 – Il re indiscusso della retroguardia del Napoli è ancora una volta Koulibaly. Il forte centrale senegalese vince la battaglia fisica con Simy limando al minimo le sbavature e gestendo alla perfezione ogni pallone. Il colpo di tacco finale è una delizia per gli occhi.

Albiol 6,5 – Ordinaria amministrazione anche per lui. In coppa con Koulibaly raggiunge la sufficienza.

Mario Rui 6,5 – Quasi perfetto in fase difensiva e spesso propositivo in quella offensiva. Il portoghese è prontissimo per l’avventura al Mondiale con il Portogallo.

Allan 6,5 – Solita corsa e sostanza in mediana al servizio della squadra. Battaglia con il centrocampo di Zenga versando fino all’ultima goccia di sudore. (dal 77′ Rog 6)

Jorginho 6,5 – Parte commettendo qualche errore di troppo in fase di verticalizzazione. Col passare dei minuti ritrova poi precisione gestendo in scioltezza il gioco azzurro.

Zielinski 6,5 – Questa volta la maglia da titolare gli fa bene. Zielinski interpreta al meglio il ruolo di vice-Hamsik facendo da raccordo tra mediana ed attacco a suon di inserimenti e strappi in velocità. È una costante nella manovra d’attacco dei ragazzi di Sarri.

Callejon 6,5 – Finalmente Callejon! Lo spagnolo torna a convincere tutti proprio in occasione dell’ultimo atto del campionato. Sempre presente a destra ed abilissimo nei suoi consueti movimenti a fari spenti, proprio come in occasione del goal del raddoppio.

Milik 7,5 – Milik è senza ombra di dubbio l’uomo più in forma dell’undici di Sarri. Il tecnico gli concede una maglia da titolare e lui risponde presente. Tanto movimento, buona tecnica anche in fase di costruzione e soprattutto un vero e proprio killer instinct in area piccola: sono questi gli ingredienti principali della prestazione di Milik. Il momentaneo 1-0 è un saggio delle qualità aeree del polacco. (dal 67′ Mertens 6,5 – Il belga entra immediatamente in partita duettando con i compagni di reparto. Ad un quarto d’ora dal termine colpisce anche un palo dalla distanza)

Insigne 7,5 – Non segna ma come sempre fa segnare tantissimo. Insigne torna improvvisamente ‘Magnifico’ prendendo per mano l’attacco del Napoli. Prima serve un assist straordinario a Milik per il vantaggio, per poi copiare ed incollare il tutto anche per il raddoppio di Callejon. (dal 75′ Hamsik 6)

All. Sarri 7 – Missione compiuta: Crotone battuto e record raggiunto. Sarri mette in campo un Napoli ordinato, compatto e soprattutto concentratissimo nonostante le motivazioni in fase calante. Gli azzurri dominano in lungo e in largo offrendo l’ultimo saggio annuale del bel gioco sarriano.

TABELLINO

Napoli-Crotone 2-1

NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui, Jorginho, Allan (77′ Rog), Zielinski, Callejon, Milik (67′ Mertens), Insigne (75′ Hamsik).
All. Sarri.
CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella, Barberis, Mandragora, Rodhen (46′ Stoian), Trotta (64′ Tumminello), Simy, Nalini (58′ Ricci).
All. Zenga

Arbitro: Banti

Marcatori: 23′ Milik (N), 32′ Callejon (N), 90′ Tumminello (C)

Ammoniti: nessuno.

Espulsi: nessuno.

a cura di Giuseppe Barone (@Giuseppe7Barone)