Home Rubriche Moussa Wague, l’outsider del Napoli per la fascia destra: ecco chi è

Moussa Wague, l’outsider del Napoli per la fascia destra: ecco chi è

CONDIVIDI
Moussa Wague
Moussa Wague ai Mondiali 2018 © Getty Images

Tra i profili seguiti dal Napoli nel ruolo di terzino destro c’è anche il giovane Moussa Wague: porta in dote un gol ai Mondiali e molto altro.

In ottica calciomercato Napoli, al club azzurro è stato accostato tra i tanti nomi fatti, anche quello del giovane terzino Moussa Wague. Si tratta di un laterale principalmente da posizionare sul versante destro del campo ma che risulta essere efficace anche in posizione più avanzata o come laterale arretrato a sinistra. Classe 1998, Wague è nato a Bignona, in Senegal. Cresce nel club qatariota dell’Aspire Academy per poi essere tesserato, non ancora 18enne, dall’Eupen. Si tratta di una squadra che milita da molto tempo nella Jupiler League, il massimo campionato belga. E che ha nella sua politica societaria quella di pescare giovani talenti per poi valorizzarli e rivenderli, guadagnando dalle plusvalenze. Moussa Wague, pur avendo soltanto 20 anni (ne compirà 21 il prossimo 4 ottobre) possiede già una buona esperienza in ambito internazionale. E questo soprattutto grazie al percorso compiuto in nazionale.

Moussa Wague, un profilo molto interessante per il Napoli

Moussa Wague
Moussa Wague marca Cuadrado ai Mondiali 2018 © Getty Images

Con il Senegal ha giocato 17 gare tra rappresentative Under 20 ed Under 23, per poi fare il proprio esordio in nazionale maggiore nel 2017. Attualmente conta 12 presenze con la selezione africana, con la quale ha anche giocato i Mondiali in Russia assieme a Kalidou Koulibaly, fornendo una buona impressione. Contro il Giappone, nella fase a gironi, il ragazzo è anche andato in gol. Il Napoli lo potrebbe tesserare avendo ancora uno slot per un elemento extracomunitario da poter riempire. Dal punto di vista fisico parliamo di un giocatore brevilineo. Moussa Wague è alto 1,77 cm per 70 kg di peso. Questo gli fornisce una buona velocità. Tra i suoi punti di forza, che possono essere ulteriormente migliorati, figurano la precisione nei cross, lo scatto anche da fermo e l’abilità nel saltare l’uomo in dribbling.

Spinge ma sa anche difendere

Spesso si consente pure tagli precisi sul secondo palo e prova a crearsi spazi per la conclusione giungendo da dietro. Inoltre Wague risulta ben dotato anche per le caratteristiche nel gioco difensivo. Sa anticipare l’avversario ed affrontare anche scontri più puramente fisici, nonostante non sia particolarmente grosso. Tutto questo riflette anche una buona personalità. Ed ovviamente i margini di miglioramento per un 20enne tanto promettente sono enormi. Nella passata stagione si è reso autore di 43 presenze con un gol e 4 assist, attualmente il cartellino ha un valore di meno di 5 milioni di euro. Prenderlo sarebbe un potenziale affare.