Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Hamsik, l’agente: “Dalla Cina zero offerte adeguate. Nuovo ruolo, Marek può farlo”

Hamsik, l’agente: “Dalla Cina zero offerte adeguate. Nuovo ruolo, Marek può farlo”

cessione Hamsik
Marek Hamsik © Getty Images

L’agente di Hamsik ha parlato delle offerte arrivate dalla Cina per il capitano del Napoli, del nuovo ruolo dello slovacco e delle prospettive dopo l’approdo di Ancelotti sulla panchina azzurra

Per Marek Hamsik la stagione alle porte si preannuncia decisamente inedita. Il capitano del Napoli, dopo essere stato in bilico nelle scorse settimane con il rischio di dire addio in direzione Cina, ora si trova alle prese con un nuovo ruolo. Il tecnico Carlo Ancelotti lo starebbe infatti provando nella posizione di regista. Per discutere di questo è di altri temi Martin Petras, agente di Hamsik, ha rilasciato un’intervista sulle frequenze di ‘Radio Kiss Kiss’ nel corso della trasmissione ‘Radio Goal’: “Marek è contento, l’ho già detto che era un’invezione del mister e che non l’ha fatto per caso – ha riportato ‘CalcioNapoli24.it’ – Ancelotti lo vede perfetto per quel ruolo, eravamo curiosi di vederlo dal vivo. Siamo venuti per salutarlo e fare un giro: devo dire che è un ruolo che può fargli bene, può giocare massimo a due tocchi, ha qualità e quantità. Sono curioso di vederlo nelle grandi partite ma lo vedo bene. Anche il mister è contento: lui è un grande, è passato per tutte le big europee. Chi se non lui può inventare un ruolo nuovo per Marek?! Nel calcio di oggi in quella posizione ci sono giocatori che devono anche sorprendere: anche Marek può farlo”.

Sulla nuova maglia: “La nuova maglia è molto bella, l’ho vista stamattina in paese. tantissima gente la indossa già: è una cosa studiata, fatta da calcio Napoli. Siamo diversi dagli altri, siamo venuti solo per fare qualche giorno in montagna e per fare due chiacchiere. Andremo anche a guardare la Sampdoria ed il Verona. Fa sempre bene incontrarli, siamo venuti per salutare Hamsik”.

Napoli, Hamsik felice e sorridente

“L’abbiamo visto contento, si vede anche in campo. E’ felice e sorridente, questa è la cosa più importante. Le offerte ci sono state tutti gli anni però non sono state al suo livello. Deve essere considerato come un big, se non è così perché dovrebbe cambiare? C’è lo stadio nuovo in vista, un grande allenatore… E’ stato fatto un grande lavoro con Sarri, non si stravolgerà tutto. Ancelotti aggiunge qualcosa di nuovo, può essere un mix perfetto. Un allenatore come Ancelotti ha vinto ovunque, speriamo che questo trend continuerà e che si vincerà qualcosa anche qui a Napoli. La forza di questo Napoli è il gruppo”. Su Cristiano Ronaldo alla Juventus: “E’ importante per tutto il calcio italiano, significa che sta tornando ai livelli di dieci anni fa quando c’erano i campioni. La Cina non è stata vicina, non è arrivata nessun’offerta adeguata ad un top player. Poi l’offerta non c’era proprio, erano solo interessi ma di concreto non c’era nulla. Cambiare solo per cambiare non ha senso. Scudetto? Speriamo sia l’anno giusto, vincerlo con Ronaldo alla Juventus sarebbe ancora più bello. I presupposti ci sono, c’è grande entusiasmo. Bisogna stare vicino alla squadra, credo che la cosa sia fattibile. Lo scudetto sarebbe un segno di ricnoscenza per quello che ha fatto a Napoli”.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!