Home Ultime Notizie Calcio Napoli - Live News Napoli-Fiorentina, come e quando nacque la rivalità fra tifosi

Napoli-Fiorentina, come e quando nacque la rivalità fra tifosi

Napoli-Fiorentina rivalità
Lo striscione di rispetto in Napoli-Fiorentina del 2015 verso i tifosi viola

La gara Napoli-Fiorentina metterà di fronte le due tifoserie, che sono rivali ormai da molto tempo. L’ultima ‘antipatia’ è lo striscione viola dello scorso aprile.

Sabato prossimo si giocherà l’anticipo Napoli-Fiorentina. Una partita che per gli azzurri evoca brutti ricordi, se si pensa ai due precedenti della scorsa stagione. I viola hanno tolto alla squadra allora allenata da Maurizio Sarri 4 punti tra lo 0-0 imposto all’andata al ‘San Paolo’ ed il netto 3-0 del ritorno, agevolato anche dalla fulminea espulsione per ultimo uomo di Kalidou Koulibaly. Eravamo nelle battute finali del campionato, con Hamsik e compagni che credevano nello scudetto dopo aver battuto la Juventus a Torino.

Purtroppo andrò molto male, e la Fiorentina non fece sconti al Napoli, pur condividendo con i campani ‘l’odio’ sportivo nei confronti dei bianconeri. Che alla fine furono agevolati in maniera decisiva da quella battuta d’arresto dei partenopei. Ed anche l’accoglienza del tifo organizzato toscano non fu niente affatto dei migliori nei riguardi degli omologhi napoletani. Colpa di una rivalità che dura ormai da circa una cinquantina di anni addirittura.

Napoli-Fiorentina rivalità, nacque tutto così

napoli-fiorentina rivalità
La storia: Napoli-Fiorentina rivalità, la cosa dura da decenni

Napoli-Fiorentina rivalità – I tifosi azzurri e viola intrattengono un rapporto di ferma antipatia reciproca da molti anni. Le cose sono andate così.

C’è un anno preciso in cui è sorta una profonda inimicizia tra supporters viola ed azzurri. È il 1968, e già da tempo, quando si giocava il confronto Napoli-Fiorentina sul campo dei toscani, i sostenitori di casa dovevano assistere all’esodo di massa dei ‘colleghi’ napoletani. Ed il ‘Franchi’ diventava una sorta di succursale dello stadio ‘San Paolo’, che era stato inaugurato solamente 9 anni prima. Questo venne visto dai tifosi della Fiorentina come un vero e proprio affronto, che fece nascere questa rivalità. Acuita poi dai rispettivi gemellaggi: i gigliati sono in buoni rapporti con Sampdoria e Verona, del tutto ostili alla torcida del Napoli.

Sembrava che proprio dopo un Napoli-Fiorentina, che si giocò nel 2013/2014 per la finale di Coppa Italia, in qualche modo le cose potessero migliorare. Sul campo finì 3-1 per gli azzurri, che vinsero il trofeo con i gol di Insigne (doppietta) e Mertens, e Vargas per i toscani. Ma fuori avvenne l’omicidio di Ciro Esposito per mano del pericoloso romanista Daniele De Santis. In quella circostanza la tifoseria fiorentina mantenne un comportamento rispettoso verso quella napoletana. E questo atteggiamento venne ricordato un anno dopo con uno striscione nella sfida di campionato al ‘San Paolo’. Anche se cinque mesi fa non altrettanto gentili furono i viola.


Napolicalciolive.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui!